Sospensione IMU: Il Forum Terzo Settore chiede attenzione anche per il non profit

 

COMUNICATO STAMPA

SOSPENSIONE IMU: IL FORUM CHIEDE ATTENZIONE ANCHE PER IL NON PROFIT

 

 

Roma 10 maggio 2013 – Ieri il Consiglio dei ministri si è riunito con l’intenzione di varare la sospensione dell’Imu. La bozza del provvedimento prevede la sospensione della rata di giugno e ne rinvia il pagamento a settembre. Una proroga che vale solamente per la prima casa e che esclude quindi le organizzazioni non profit, considerate alla stregua di seconda casa.

 

E’ apprezzabile – dichiara il Portavoce del Forum del Terzo Settore, Pietro Barbieril’impegno del governo per la sospensione dell’Imu a partire dalle fasce più deboli della popolazione, ma chiediamo che sia posta attenzione anche a tutela delle migliaia di organizzazioni non profit le cui attività sono messe fortemente a rischio dal pagamento dell’Imu. Attività che vanno dalle mense ai dormitori, dall’assistenza alle persone con disabilità alla cura degli anziani, dalla protezione civile alla difesa del patrimonio culturale e ambientale, dalla promozione della pratica sportiva per tutti alla cooperazione internazionale e che rappresentano una vera risorsa per il Paese

 

Ogni giorno – prosegue il Portavoce Barbierici troviamo di fronte alla drammatica realtà di associazioni costrette a chiudere, impossibilitate a proseguire servizi di importanza vitale per tanti cittadini e cittadine. Abbiamo in passato più volte denunciato questa ingiustizia e ci appelliamo oggi al nuovo Governo perché anche le esigenze di migliaia di associazioni, e i benefici sociali che derivano dalla prosecuzione delle loro attività, vengano tenute in considerazione.”

 

________________________________

Anna Monterubbianesi

Ufficio stampa e comunicazione

Forum Nazionale del Terzo Settore
tel 06 68892460 fax 06 6896522
stampa@forumterzosettore.it
www.forumterzosettore.it