Lorenzo Ornaghi alla presidenza dell’Authority

Il Forum Permanente del Terzo Settore ha appreso dagli organi di stampa la nomina – comunicata dal Ministro del Welfare Roberto Maroni – di Lorenzo Ornaghi alla Presidenza dell’Authority del Volontariato. “Una notizia che ci ha colto un po’di sorpresa – commentano i portavoce Giampiero Rasimelli e Edoardo Patriarca – Lorenzo Ornaghi è uomo di grande statura morale e professionale, attento ai problemi della società civile, ma non ci risulta essere tra i docenti universitari che più hanno speso l’attività professionale per sostenere con studi e ricerche il terzo settore”. “La sua elezione renderà finalmente operativa una struttura che, noi tutti auspichiamo, assolverà con efficienza ed efficacia i compiti di indirizzo, coordinamento, garanzia e controllo che la legge le assegna”. “La figura del Presidente, come più volte abbiamo avuto occasione di ribadire, riveste grande importanza di ruolo e in termini di rappresentatività: aver indicato Lorenzo Ornaghi, significa a nostro giudizio aver fatto la scelta dei valori, aver voluto sottolineare l’importanza della progettualità rispetto ai lacci e lacciuoli della burocrazia”. “E’nostra intenzione incontrare già nei prossimi giorni il neo eletto Presidente per esporgli direttamente il percorso che in questi anni il Forum Permanente del Terzo Settore ha realizzato, le azioni realizzate e le idealità che abbiamo coltivato e promosso”. “Vogliamo ricordare però che sia al Governo Amato sia al Governo Berlusconi il Forum Permanente del Terzo Settore aveva indicato per quel ruolo i nomi di Salvatore Pettinato, uno dei massimi esperti di materie fiscali applicate al non profit, di Fabrizio Cafaggi noto giurista e accademico dell’università di Trento sui temi del Terzo Settore e di Ivo Colozzi sociologo dell’università di Bologna e tra i maggiori esperti di Welfare e di economia sociale del Paese: ci aspettiamo ora che siano eletti tra i membri dell’Authority”. 
Roma, 6 dicembre 2001
Paola Scarsi 
ufficio stampa