DDL SULL’IMPRESA SOCIALE SI RIAPRE LA TRATTATIVA CON IL GOVERNO?

Padova, 5 maggio 2002. Si è conclusa la Tavola rotonda “Il ruolo dell’impresa sociale, il ruolo sociale dell’impresa” promossa dal Forum Permanente del Terzo Settore e dal Forum del Terzo Settore Veneto nell’ambito di Civitas – Salone della solidarietà e dell’economia sociale e civile. Di seguito un commento di Giampiero Rasimelli portavoce del Forum Permanente del Terzo Settore: “La discussione ha manifestato piuttosto fedelmente il senso del confronto forte e dialogante che c’è stato tra Governo e terzo settore nella definizione del ddl delega sull’impresa sociale. Si era partiti da un testo confuso che definiva una generica impresa non profit si è giunti ad un profilo d’impresa sociale più definito e raccordato alla realtà. Il Forum ha dato un giudizio positivo sui risultati ottenuti in questa prima fase di confronto. Siamo rimasti sorpresi del fatto che il Sottosegretario Sestini abbia sentito l’esigenza di sottolineare ancora una volta il suo disaccordo su alcuni punti, soprattutto sulla parte relativa agli assetti proprietari e agli organismi di partecipazione. E questo in contrasto con quanto dichiarato dal Ministro Buttiglione che, nel corso del Convegno inaugurale di Civitas, aveva ribadito la validità del testo e il pieno accordo del Governo. Che questo non sia di cattivo auspicio per la prossima discussione in sede parlamentare. Da parte nostra riproponiamo la nostra volontà e disponibilità a un dialogo costruttivo con il Governo e con le altre parti sociali che affermi i valori e le esigenze fondamentali dell’identità del terzo settore. Comunicato stampa 25/02