PERPLESSITA’ DEL FORUM SUGLI ARRESTI DEI NO GLOBAL A COSENZA

Roma 20 novembre 2002. Il Forum Sociale Europeo di Firenze si è concluso e tutti (organizzatori, forze politiche, forze dell’ordine) hanno espresso corale apprezzamento al modo in cui tale manifestazione è stata condotta, al senso di responsabilità manifestato da tutti i partecipanti ad ogni titolo, ed alla profondità delle proposte emerse dal dibattito. “Presupposti – dichiarano i portavoce del Forum Permanente del Terzo Settore Edoardo Patriarca e Giampiero Rasimelli – che ci portano ad esprimere quanto meno perplessità sugli arresti di alcuni militanti “no global” effettuati nei giorni immediatamente successivi su ordine della Procura di Cosenza”. “Noi – proseguono Edoardo Patriarca e Giampiero Rasimelli – abbiamo piena fiducia e rispetto nei confronti della Magistratura, ma non possiamo non sottolineare i rischi che provengono dall’alimentare un clima di pesante sospetto nei confronti di un movimento così partecipato. Riteniamo gravi la mancanza di addebiti specifici e la genericità delle accuse, alcune delle quali risalenti all’ordinamento fascista, così come i provvedimenti restrittivi adottati”. “Auspichiamo – concludono Edoardo Patriarca e Giampiero Rasimelli – che tali azioni non tornino ad alimentare in alcun modo esasperazioni e conflittualità e confidiamo nel senso di responsabilità di tutti i partecipanti alla manifestazione nazionale del 24 novembre a Cosenza affinché essa si svolga nello stesso clima di maturità, responsabilità e anche protesta, ma propositiva, che abbiamo già avuto modo di apprezzare a Firenze”. Comunicato stampa 47/2002