Aiuti urgenti alla popolazione di Falluja

INTERSOS sta intervenendo a soccorso della popolazione civile di Falluja che si trova in una situazione di gravissima emergenza umanitaria. Con la collaborazione ed il sostegno del Japan International Volunteer Center, gli operatori iracheni di Intersos hanno provveduto ad un carico di medicinali di primo soccorso per rifornire gli ospedali ed i punti di primo soccorso all’interno di Falluja. Il carico è stato unito ai convogli della Mezzaluna Rossa Irachena che hanno tentato di entrare a Falluja, per il momento senza successo. Ogni giorno, infatti, i convogli sono stati respinti dalle forze americane alla periferia della città. INTERSOS sta attendendo quindi che nelle prossime ore la situazione possa sbloccarsi e sia concesso di fare arrivare a destinazione gli aiuti.
Contemporaneamente, gli operatori di Intersos stanno raccogliendo informazioni sul numero e sulle condizioni delle famiglie fuggite da Falluja che hanno trovato riparo a Baghdad e nella sua periferia. Dalle informazioni raccolte, risulta un concentramento di sfollati nei paesi limitrofi a Falluja, a cui sono già giunti alcuni soccorsi, mentre rimangono ancora senza assistenza le famiglie fuggite a Baghdad e nei suoi dintorni.
Per questo gli operatori di INTERSOS hanno provveduto ad una prima distribuzione, ad un migliaio di famiglie rifugiatesi nella capitale, di 1700 pacchi alimentari di emergenza con carne in scatola, confezioni di biscotti, confezioni di formaggio fuso e latte in polvere.
Le distribuzioni continueranno anche nei prossimi giorni.

www.intersos.org