IL PAESE E’A UNA SVOLTA

Il Consiglio Nazionale del Forum del Terzo Settore ha oggi approvato e presentato il documento per i candidati alle elezioni regionali (di cui alleghiamo testo integrale).
Il testo rappresenta preoccupazioni e difficoltà che la società civile italiana vive in prima persona e che intende evidenziare per far si che leregionali del 3 e 4 aprile possano essere occasione per una svolta radicale nelle politiche di sviluppo.
Preoccupazioni condivise dai numerosi ospiti presenti, presidenti delle organizzazioni aderenti, esponenti parlamentari tra cui l’On.Ermete Realacci, l’On.Mimmo Lucà, il Sen. Nuccio Novene, rappresentanti sindacali.
Particolarmente significativo l’intervento di Guglielmo Epifani che ha ribadito l’assenza di dialogo e la negazione da parte del Governo del riconoscimento delle rappresentanze sociali. “Il nostro è un Paese in grave declino – ha ribadito Epifani – un Paese che “sta fermo” mentre gli altri vanno avanti. Un Paese ad un bivio, che vedrà le elezioni del 3 e 4 aprile come primo banco di prova”.
Ma il documento del Forum del Terzo Settore vuole anche essere di proposta perché, ha ricordato Edoardo Patriarca portavoce del Forum del Terzo Settore “Noi crediamo nel paese, nella democrazia, nella forza della partecipazione, nella buona politica. Non rinunciamo ad una visione unitaria, che deve poi calarsi nelle singole realtà regionali. Crediamo che l’Istituzione Regione possa essere lo spazio per dare direzione e progetto al cambiamento necessario e che queste elezioni debbano essere l’occasione per rilanciare nel paese un dibattito serio e fare scelte chiare”.

Roma, 15 marzo 2005
com stampa 12/03