L’agire sociale dei CSV. Un modello di Rendicontazione

A chi e a cosa serve il bilancio sociale? Può essere un valido strumento per coloro che operano nel no profit?
A queste e a tante altre domande si cercherà di rispondere in occasione del convegno che il Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato – CSV.net – sta organizzando per sabato 1 aprile a Firenze alla Fortezza Dabasso, dal titolo “L’agire sociale dei CSV. Un modello di rendicontazione”.
Sono previsti gli interventi di Carlo Borzaga – ISSAN, Nicoletta Cerana – Ferpi, Alberto Salvi –Ernst&Young, oltre a agli interventi di esponenti del mondo terzo settore in veste di stakeholder, tra i quali Carlo Vimercati – Presidente della Consulta Nazionale dei Comitati di Gestione Fondi Speciali per il Volontariato e Luigi Bulleri – Presidente della Consulta Nazionale per il volontariato presso il Forum Permanente del Terzo Settore. inoltre sarà l’ occasione per presentare la nuova pubblicazione di CSV.net “La guida operativa per la redazione dei bilanci sociali dei CSV” a cura del gruppo rendicontazione, bilancio sociale e valutazione.

La guida vuole essere una proposta di modello al bilancio sociale per tutti i Centri di Servizio, costruita a partire dalle migliori esperienze prodotte, in questi ultimi anni, da Centri di Servizio che per primi hanno sperimentato questa forma di comunicazione, strumenti atti a verificare la rispondenza e la coerenza tra obiettivi, la struttura organizzativa e i programmi di azione.

Appuntamento, quindi, a Terra Futura alla Fortezza Dabasso il 1° Aprile a partire dalle ore 9,30. L’ingresso è aperto a tutti.
CSV.net e CESVOT, Centro Servizi Volontariato Toscana saranno, inoltre presenti a TERRA FUTURA – www.terrafutura.it con uno stand per tutta la durata della manifestazione (31 marzo- 2 Aprile).