Dichiarazione del portavoce Olivero

La proroga sembra necessaria per non trasformare i buoni in cattivi per legge. Qualche settimana in più non danneggerebbe lo spirito della norma ma aiuterebbe la crescita della legalità”.
Così il portavoce Olivero dichiara a “Il Sole 24 Ore” sulla scadenza fissata dall’Agenzia delle Entrate al 15 dicembre per l’invio dei modelli Eas da parte degli enti associativi.
(“Il Sole 24 Ore”, “Dal non profit questionari fiscali al rallentatore”, di V. Melis, 11 dicembre 2009)