RITARDO NEI PAGAMENTI DALLE P.A.: Il non profit doppiamente penalizzato

Come ben evidenziato dall’odierno approfondimento del Corsera “Lo Stato paga dopo 138 giorni”, la Pubblica Amministrazione è un pessimo pagatore, che fa del ritardo cronico un’abitudine consolidata. Anche il terzo settore, come il mondo imprenditoriale, ne subisce le conseguenze con due ancor più gravi penalizzazioni: non gode di facilitazioni nell’accesso al credito e non può – ancor più non vuole – sospendere le forniture dei servizi che fornisce.

Un qualsiasi “sciopero” del terzo settore andrebbe ad immediato discapito dei cittadini e dell’intero sistema di welfare.

Non è un buon motivo – dichiara il Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore Andrea Oliveroper proseguire con questo andazzo che mette in serissime difficoltà migliaia di organizzazioni di terzo settore”.

Roma, 22 aprile 2009
comunicato stampa 14/09
Paola Scarsi
ufficio stampa e comunicazione