FTS GENOVA – COSI’SI AFFOSSA IL WELFARE CITTADINO

FORUM GENOVESE DEL TERZO SETTORE

I 35 MILIONI, FORSE DIVENTATI 29, OGGI NON CI SONO!
SI VA PER DODICESIMI SUL BUDGET (IRREALE) DEL 2011:

COSI’SI AFFOSSA IL WELFARE CITTADINO
SERVIZI A RISCHIO CHIUSURA, LAVORATORI IN DIFFICOLTA’,
CITTADINI SENZA SOSTEGNO

La reiterata gestione amministrativa per dodicesimi, conseguenza nefasta della mancata approvazione del bilancio 2012, pregiudicherà l’operato del prossimo Sindaco e del nuovo Consiglio Comunale, che non potranno reggere la gravissima situazione dei servizi a Genova nel secondo semestre 2012.

NON CI ARRENDIAMO A QUESTA SCIAGURATA DECISIONE!
PROSEGUE LA MOBILITAZIONE DEL TERZO SETTORE
PER AFFERMARE I DIRITTI DI TUTTI AI SERVIZI PUBBLICI COMUNALI.

La Giunta Comunale non ha approvato giovedì 15 marzo il bilancio preventivo 2012 (anche per le fibrillazioni legate al prossimo rinnovo elettorale), lasciando al prossimo Sindaco una eredità pesantissima.
Si continua a lavorare per “dodicesimi”, il che significa per i servizi la proroga di mese in mese, senza alcuna garanzia di continuità, anche perché i dodicesimi sono calcolati sul budget 2011 che, se non verrà confermato nel 2012, brucerà tutte le risorse entro agosto prossimo.

Il quadro delineato comporterebbe la chiusura totale di alcuni servizi e il drastico ridimensionamento di altri. In sintesi, verrebbero azzerati gli interventi per i giovani-adulti e quelli per gli adulti in condizione di disagio, verrebbero ridimensionati (in termini di ore) i servizi per anziani e disabili e fortemente ridotte le risorse sui progetti territoriali a vantaggio dei minori (meno 20%?). Sarebbero mantenute solo le azioni “obbligatorie” fissate dalla legge.
La continua erosione delle risorse porta, nei fatti, a disinvestire progressivamente sulle politiche legate alla prevenzione nei suoi vari aspetti, con costi che, come sappiamo bene, vengono solo posticipati, aumentando sicuramente nel tempo (più anziani nei ricoveri, più adulti nei servizi di salute mentale, più minori in comunità, ecc.).

 

Il danno per il sistema di welfare è gravissimo!
NON POSSONO ESSERE LE FASCE DEBOLI
E I LAVORATORI DEL SOCIALE A PAGARE LA CRISI!

PER QUESTI MOTIVI IL FORUM NON CI STA!
denuncia alla cittadinanza questa gravissima situazione dei servizi sociali pubblici a Genova
e invita alla mobilitazione in Consiglio Comunale
 
MARTEDI’ 27 MARZO alle ore 14,30
Palazzo Tursi, Via Garibaldi – GENOVA

Siamo convinti che occorre fare tutto il possibile, fino all’ultimo momento di operatività di questa Giunta e del Consiglio Comunale, per chiedere a tutti un atto di responsabilità.
Chiediamo che vengano salvaguardati i servizi, che si garantiscano i diritti di cittadinanza, con l’approvazione di un bilancio equo e responsabile entro questo mandato.

Genova, 16 marzo 2012
Forum Genovese Terzo Settore

In allegato l’articolo tratto dal Secolo XIX del 19.03.2012