Newsletter del Forum Nazionale del Terzo Settore – 23 marzo 2012



Newsletter del Forum Nazionale del Terzo Settore – 23 marzo 2012


IN PRIMO PIANO


FORUM E CNESC – APPELLO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MONTI E AL MINISTRO RICCARDI PER SALVARE IL FUTURO DEL SERVIZIO CIVILE

A quarant’anni dalla legge che ha istituito l’obiezione di coscienza (la n.772 del 1972) il servizio civile nazionale rischia di chiudere i battenti per mancanza di fondi. Infatti, se le risorse disponibili che la legge di stabilità ha ridotto per il 2012, il 2013 e il 2014 non verranno reintegrate, è a rischio la partenza di volontari per il prossimo anno. La CNESC ed il Forum del Terzo Settore invitano il Ministro Riccardi ed il Presidente del consiglio Monti a fare tutto il possibile per rifinanziare il servizio civile nazionale e stabilizzare tale esperienza, e chiedono al governo un’inversione di tendenza rispetto a quanto accaduto dal 2008 e “investire sui giovani, sul nostro paese, sul nostro futuro per avere sin da ora cittadini partecipi, solidali, capaci di impegnarsi per il bene comune.”

5 PER MILLE 2012: AL VIA LE ISCRIZIONI ON LINE

L’Agenzia delle Entrate, con circolare n. 10/E del 20/03/2012, ha reso nota la tempistica per le associazioni di volontariato, onlus, associazioni di promozione sociale, fondazioni, associazioni sportive dilettantistiche le disposizioni per l’attuazione del 5 per mille per l’anno finanziario 2011. Inoltre, dal 21 marzo è disponibile, e conseguentemente sono aperte le procedure per l’iscrizione, il software per la compilazione on line per l’iscrizione elenchi del 5 per mille 2012. Per le date per gli adempimenti della campagna 2012 (relativa alle dichiarazioni dei redditi 2011) clicca qui. Per i requisiti di ammissione, le liste e le modalità di riparto delle somme che saranno messe a disposizione dallo Stato (quantificate in 400 milioni dall’articolo 33 della legge 183/2011) consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate (Circolare n. 10 del 20 marzo.) Il 14 maggio prossimo sarà consultabile on-line una prima versione provvisoria dei quattro elenchi degli enti beneficiari.


DOCUMENTI E ARTICOLI


ISTAT CENSIMENTO DELLE ISTITUZIONI NON PROFIT

Nel 2012 verrà effettuato il 9° Censimento generale dell’industria e dei servizi e il Censimento delle istituzioni non profit. La rilevazione servirà ad aggiornare i dati ricavati nel 2001, che censirono 235 mila organizzazioni non profit in Italia. Oggi la stima sale ad oltre le 370 mila. Nel 2010 è stata elaborata una lista di circa 435 mila realtà da censire, potenzialmente attive, a cui verrà spedito il questionario. Le unità di rilevazione del Censimento saranno l’impresa, l’istituzione non profit, l’istituzione pubblica. L’occasione ha un grande valore per capire come e quanto il terzo settore in Italia si sta evolvendo, nonostante la crisi.

2012 ANNO EUROPEO DELL’INVECCHIAMENTO ATTIVO E DELLE SOLIDARIETÀ TRA LE GENERAZIONI. IL PROGRAMMA

L’anno sarà l’occasione per promuovere l’invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni. Obiettivo dell’Anno è la promozione di una cultura dell’invecchiamento attivo che valorizzi l’utile contributo degli anziani alla società e all’economia, favorendo opportune condizioni di lavoro, di partecipazione alla vita sociale e di vita sana ed indipendente. In tale quadro, la solidarietà e la cooperazione tra le generazioni rappresenta un elemento trasversale che sottende le azioni e le attività di sensibilizzazione sul tema. E’ stato presentato alla Commissione europea il programma nazionale di lavoro dell’Italia sull’Anno che è possibile leggere cliccando qui.


DAI FORUM TERRITORIALI


FTS GENOVA – MOBILITAZIONI PER AFFERMARE I DIRITTI DI TUTTI AI SERVIZI PUBBLICI COMUNALI

I danni causati dai progressivi tagli hanno drammatiche conseguenze che vanno dalla chiusura totale di alcuni servizi al drastico ridimensionamento di altri, mettendo a rischio il lavoro degli operatori e i servizi a sostegno dei cittadini, con il risultato finale di affossare il welfare cittadino. Gli interventi per i giovani-adulti e quelli per gli adulti in condizione di disagio verrebbero azzerati, quelli per anziani e disabili ridimensionati (in termini di ore) e le risorse sui progetti territoriali a vantaggio dei minori sarebbero fortemente ridotte (meno 20%). Il Forum genovese del Terzo Settore continua la sua mobilitazione per dire NO a queste decisioni e invita tutti a parteciparemartedi’ 27 marzo alle ore 14,30, presso Palazzo Tursi, via Garibaldi. Maggiori informazioni

E’NATO IL FORUM DEL TERZO SETTORE MILANESE

Si è costituito formalmente lunedì 19 marzo 2012 e raccoglie e aggrega le principali organizzazioni del territorio milanese che si occupano di attività sociali, assistenziali, ambientali e culturali, o sono impegnate nel settore del volontariato e dei servizi alla persona. Il nuovo Portavoce è Emanuele Patti (Arci Milano), vicario Rossella Sacco (Confcooperative Federsolidiarietà), vice portavoce Emilio Longhi (Auser). Tra i primi banchi di prova che vedranno impegnato il Forum: il tema Expo e volontariato, ovvero l’utilizzo dei volontari nel corso della manifestazione del 2015, che verrà affrontato avviando un protocollo d’intesa con i sindacati, ma anche il confronto con il Comune di Milano sul processo di costruzione dei piani di zona. Maggiori informazioni


DALLE ASSOCIAZIONI


ANFFAS – IL 25 MARZO LA V GIORNATA NAZIONALE DELLA DISABILITÀ INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE

L’appuntamento è nelle principali piazze italiane con “Anffas in Piazza”. Le strutture associative Anffas (più di 200 in tutta Italia) scenderanno in piazza per distribuire il materiale formativo destinato alle persone con disabilità, ai loro genitori e familiari, agli operatori del settore, alle istituzioni ed alla cittadinanza tutta. La giornata sarà dedicata alla diffusione del nuovo modello di disabilità basato sui diritti umani contenuto nella Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità. Maggiori informazioni

ARCI – “WE ARE MORE”. IL 29 MARZO A ROMA L’INCONTRO "AGIRE PER LA CULTURA IN EUROPA"

Il 29 marzo 2012 a Roma presso la Città dell’Altra Economia si terrà una giornata di discussione e riflessione rivolta al mondo della cultura per sostenere la campagna europea di sostegno alle arti e alla cultura “wearemore” e stimolare il dibattito a livello nazionale sul tema dei nuovi sviluppi delle politiche culturali europee e delle opportunità che esse offrono al settore culturale. L’evento è organizzato da Arci, Eccom, Gai e Perypezye Urbane, in qualità di soci di Culture Action Europe e sostenitori della campagna wearemore, in collaborazione con la Fondazione Rosselli. Maggiori informazioni

Federazione Scs/Cnos – SERVIZIO CIVILE. "GLI ENTI NON HANNO NESSUNA INTENZIONE DI CEDERE"
Appello di don Enrico Peretti, responsabile Servizio civile Salesiani per il Sociale: “Investire sul futuro attraverso il sostegno al mondo del volontariato e del terzo settore”. Un appello contro ‘la gelata primaverile’ caduta sul mondo del Servizio civile a cui occorre rispondere investendo ‘sul futuro attraverso il sostegno al mondo del volontariato e del terzo settore. I cittadini tutti e i giovani in particolare hanno bisogno di sostegno alla speranza’. Maggiori informazioni

MODAVI – AL VIA IL PROGETTO "BECAUSE THE NIGHT"

E’ partito “Because the Night”, il nuovo progetto promosso dal Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano (Modavi) e finanziato da Roma Capitale per sviluppare l’indagine sul rapporto fra giovani ed alcol, ma anche per promuovere la cultura dell’auto-misurazione del tasso alcoolemico. Gli operatori di Because The Night gireranno le piazze romane per prevenire l’abuso di alcool e l’uso di stupefacenti tra le giovani generazioni. Un progetto attraverso il quale sarà possibile fare prevenzione e fornire un quadro del rapporto che i giovani hanno con l’alcool e con le sostanze stupefacenti. Maggiori informazioni


SEGNALAZIONI


21-28 MARZO: VIII SETTIMANA DI AZIONE CONTRO IL RAZZISMO. IN TUTTA ITALIA UNA CATENA UMANA PER DIRE “NO A TUTTI I RAZZISMI”

Mercoledì 21 marzo 2012, alle stessa ora in 35 città italiane, si è celebrata la Giornata Mondiale Contro il Razzismo. Durante tutta la settimana, in più di trenta città italiane, si svolgeranno eventi informativi, attività ludico-aggregative e di piazza, momenti di riflessione e di formazione nei luoghi di lavoro e di studio, con il coinvolgimento di enti locali, mondo della scuola, forze sindacali ed imprenditoriali, associazioni del settore e comunità straniere. A chiudere la lunga maratona di iniziative, l’importante Convegno internazionale organizzato da UNAR e ANSI (Associazione Nazionale Stampa Interculturale), in programma a Roma nei giorni 2 e 3 aprile, che intende puntare l’attenzione di opinione pubblica ed addetti ai lavori sul tema “Media e Diversità in Italia e in Europa”. Per maggiori dettagli clicca qui

FONDAZIONE CON IL SUD – RES RETE ECONOMIA SOCIALE

Mercoledì 21 marzo è stato presentato a Casal di Principe (Ce) – presso l’Università della Legalità e lo Sviluppo (sede di Agrorinasce) – il progetto di sviluppo locale “La Res – Rete Economia Sociale”, promosso in provincia di Caserta dal Comitato Don Peppe Diana in collaborazione con un’ampia partnership di associazioni ed enti locali. L’iniziativa, sostenuta dalla Fondazione CON IL SUD, si propone di promuovere e implementare, in un’ottica di rete, pratiche e filiere d’economia sociale sostenibile attraverso l’uso dei beni confiscati alla camorra, in particolare nel settore agroalimentare, nel turismo sostenibile e nella comunicazione sociale. Maggiori informazioni

AICCON PRESENTA IL NUOVO PROGRAMMA DI “THE FUND RAISING SCHOOL”

La prima scuola italiana dedicata alla formazione sulla raccolta fondi promossa dall’area ALTA FORMAZIONE di AICCON. Per il 2012 The Fund Raising School propone il “corso base” per fundraiser alle prime armi dal 16 al 18 maggio 2012; “corsi specializzati” per aree di intervento: cultura, impresa sociale, internet ed eventi; “corsi avanzati” per fundraiser esperti; laboratori sperimentali ed operativi di fundraising.

ROMA: DAL 13 AL 15 APRILE GLI STATI GENERALI DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

Tra il 13 e il 15 aprile si svolgono a Roma gli Stati Generali del Volontariato di Protezione Civile. L’appuntamento è una tappa importante del percorso intrapreso da volontariato e istituzioni per discutere, in un contesto ampio e partecipato, i grandi temi che interrogano chi si occupa di cittadinanza attiva. Partecipano ai lavori circa 250 delegati che si confrontano su “valori, rappresentanza, ruoli e risorse”. Gli Stati Generali del 2012 si realizzano a 12 anni dall’ultima Conferenza nazionale del volontariato di protezione civile, tenutasi a Orvieto nel marzo 2000, e a 11 anni dall’emanazione del Regolamento sulla partecipazione delle organizzazioni di volontariato nelle attività di protezione civile (Dpr 194/2001). È possibile partecipare all’iniziativa solo su invito. Per consentire a tutti gli interessati di seguire i lavori e gli interventi su questo sito vengono pubblicati i resoconti delle giornate. Maggiori informazioni

E’NATO IL "TROVAVOLONTARIATO". INCROCIO FRA DOMANDA E OFFERTA

Roma. Un luogo che mette in contatto chi cerca occasioni per mettere a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze e le Associazioni di volontari sul territorio. Per ora in via sperimentale coprirà l’area di Roma, ma successivamente si allargherà alla provincia e alla regione. Il servizio è ideato e offerto da CESV-SPES, i due Centri di Servizio per il volontariato del Lazio, patrocinato dalla Provincia di Roma. Sul sito www.trovavolontariato.it i cittadini potranno trovare l’organizzazione che fa al loro caso e gli operatori dei Centri di Servizio si attiveranno per trovare la soluzione migliore per ciascuno, incrociando le informazioni inserite con i dati forniti dalle Associazioni interessate ad accogliere nuove energie.

LA NONA EDIZIONE DI‘TERRA FUTURA’È DEDICATA A LAVORO. “LAVORIAMO PER IL FUTURO. LAVORO, SOSTENIBILITÀ ED EQUITÀ”

Si riassume qui il tema di fondo della nona edizione di Terra Futura, mostra convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale, dal 25 al 27 maggio 2012 a Firenze, alla Fortezza da Basso (www.terrafutura.it). È un confronto sulle diverse idee di società, quello animato dal tema del lavoro. Perché intorno ad esso si declina anche il modello di economia, di relazione, di democrazia, di comunità che vogliamo per il futuro. Proprio per questa sua funzione fondamentale e fondante occorre restituire valore e dignità al lavoro: per tale strada sarà possibile ridare un senso nuovo al produrre, attraverso una riconversione ecologica e sociale dell’economia.