Newsletter del Forum Nazionale del Terzo Settore – 5 aprile 2012



Newsletter del Forum Nazionale del Terzo Settore – 5 aprile 2012


IN PRIMO PIANO


GOVERNO, TERZO SETTORE E VOLONTARIATO: NASCE UN TAVOLO DI CONFRONTO PERMANENTE

Su iniziativa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, lunedì 26 marzo, si è svolto a Roma il primo incontro del tavolo permanente di confronto tra Governo, Terzo Settore e Volontariato. Al Tavolo, coordinato dal Sottosegretario Maria Cecilia Guerra, partecipano il Forum Nazionale Terzo Settore, CSVnet e ConVol. La costituzione del Tavolo è un’iniziativa importante e inedita e fornirà il contesto per un confronto fattivo sull’impostazione delle politiche che coinvolgono o hanno riferimento diretto con il terzo settore e il volontariato. Tra queste, gli effetti delle modifiche della normativa fiscale sulle organizzazioni sociali, l’armonizzazione dei registri e delle banche dati riguardanti le diverse soggettività, le modalità attuative e di rendicontazione del cinque per mille. Leggi il comunicato. Ascolta l’intervista sul Giornale Radio Sociale


DOCUMENTI E ARTICOLI


EURISPES – L’ITALIA IN NERO. RAPPORTO SULL’ECONOMIA SOMMERSA IN ITALIA

Perdita del potere d’acquisto, salari tra i più bassi d’Europa, aumento vertiginoso dei prezzi dei beni, ricorso sempre più ampio al credito al consumo come forma di integrazione al reddito, conseguente allargamento delle sacche di disagio e di povertà. Queste le tematiche trattate nel Rapporto Eurispes “L’Italia in nero”. L’Eurispes ha analizzato il bilancio di una famiglia tipo di 4 persone che “risparmia su tutto ma non fa mancare nulla ai figli e conduce una esistenza quasi spartana ma dignitosa”. Considerando solo le spese-base (alimentari, casa, abbigliamento, trasporti e bollette) le uscite medie ammontano a 2.523 euro al mese. Se si aggiungono gli "extra" (comunicazioni, tempo libero, cultura, sport) si arriva a 3.154 euro. Ma il reddito medio è di circa 1,000 euro più basso. Per leggere il rapporto completo clicca qui


DAI FORUM TERRITORIALI


E’NATO IL FORUM DEL TERZO SETTORE PIACENTINO

Le tre anime dell’associazionismo piacentino (volontariato, promozione sociale e cooperazione) hanno ora una sigla ed uno spazio che le riunisce: il Forum del Terzo Settore. Il nuovo organismo, che ha lo scopo di dar maggior voce all’intera area, oggi frammentata, è stato presentato in Provincia, ente che ne ha stimolato la nascita e che ha fornito un supporto tecnico al percorso costitutivo. Il Forum favorirà il dialogo tra istituzioni ed associazionismo e avrà il compito di rappresentare i tre soggetti che ne fanno parte, discuterne i problemi, fare da loro portavoce presso le istituzioni, avanzare progetti e proposte. Tutto questo senza limitare l’autonomia delle singole associazioni. Per il momento vi aderiscono una quarantina di associazioni, ma la porta d’ingresso resta aperta. La sede del Forum sarà presso la Casa delle Associazioni, in via Musso 5 a Piacenza. Sul sito http://www.provinciasolidale.pc.it/leggi_articolo.asp?iDart=763 è possibile consultare la documentazione riguardante la materia, i resoconti degli incontri che hanno preceduto l’attività costituiva e gli interventi delle associazioni.


DALLE ASSOCIAZIONI


AICS, ANTEAS, AUSER, UISP – CARTA DEL VOLONTARIATO TOSCANO PER L’INVECCHIAMENTO ATTIVO

In occasione dell’Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni, le associazioni regionali Arci Solidarietà, Anteas, Uisp Solidarietà, Aics Solidarietà e Auser, in collaborazione con Cesvot, hanno pubblicato la "Carta del volontariato toscano per l’invecchiamento attivo", un contributo a favorire politiche locali per l’invecchiamento attivo. Il documento è indirizzato agli enti pubblici ed a tutti gli interlocutori istituzionali; alle associazioni di volontariato e di promozione sociale, alle cooperative sociali e alle fondazioni. E’rivolto inoltre all’opinione pubblica perché è tramite essa che si attivano i più incisivi processi di sensibilizzazione e di promozione dei diritti. Maggiori informazioni

ANFFAS – AUTISMO: LETTERA APERTA SULLA LINEA GUIDA 21

In queste ultime settimane si sta discutendo molto della possibile revisione della Linea Guida 21 "Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti", il documento elaborato dall’ISS che può essere utilizzato come strumento per medici e amministratori sanitari per migliorare la qualità dell’assistenza e razionalizzare l’utilizzo delle risorse. Anffas Onlus ha scritto una lettera aperta alla Commissione Igiene e Sanità del Senato, al Ministro della Salute, al Presidente della XII Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, all’On. Paola Binetti, al Presidente dell’ISS, al Responsabile della stessa Linea Guida e agli organi di stampa con l’obiettivo di evitare che il documento subisca modifiche e con l’invito che venga invece diffuso su tutto il territorio nazionale, quale tutela del diritto alla salute di tutti i bambini e delle loro famiglie. La lettera è disponibile cliccando qui

ANPAS – QUESTA È L’AQUILA: VOCI A TRE ANNI DAL TERREMOTO

Giovedì 5 aprile a Roma viene presentato il progetto di Anpas e Shoot4Change: un documentario d’autore e una piattaforma web per non dimenticare il terremoto che 3 anni fa ha colpito la città dell’Aquila. Come vivono oggi i suoi abitanti? Come cambia la vita quotidiana di una città rimasta ferma a tre anni fa? “Questa è L’Aquila” documenta le storie di chi sta vivendo la città distrutta dal terremoto del 6 aprile 2009. Il documentario verrà proiettato la sera del 5, alle ore 18, al Cinema Palazzo (Piazza dei Sanniti 9/a -Zona San Lorenzo) sala Vittorio Arrigoni. Per maggiori informazioni clicca qui; per ascoltare gli audio sul Giornale Radio Sociale clicca qui

AUSER – V RAPPORTO SU ENTI LOCALI E TERZO SETTORE. WELFARE SEMPRE MENO PUBBLICO, TERZO SETTORE SEMPRE PIU’ SOTTO PRESSIONE

Ridimensionamento degli organici comunali a vantaggio degli affidamenti e delle esternalizzazioni, aumento dei carichi di lavoro per gli addetti e forte coinvolgimento delle associazioni nell’erogazione dei servizi alla persona. In base ai principali risultati che emergono rilevazione promossa dall’Auser, il nuovo welfare locale è sempre meno “comunale”. Tuttavia il forte ricorso al Terzo settore è ancora poco regolato e appare motivato soprattutto dalla necessità di ridurre i costi. Il rapporto Auser fa inoltre il punto sul rapporto tra enti locali e volontariato Auser attraverso l’esame di circa 1.000 convenzioni stipulate negli ultimi due anni. La presentazione si svolgerà il 17 aprile a Roma. Maggiori informazioni

FISH – REVISIONE ISEE: DOCUMENTO FISH A FORNERO E GUERRA

Uno dei prossimi punti nell’agenda del Governo Monti è la ridefinizione dell’ISEE. Si tratta di un passaggio delicato e che interessa un’ampia gamma di servizi sociali e agevolazioni tariffarie e, potenzialmente, fiscali. La questione è di estremo interesse anche per la FISH che, in previsione dell’elaborazione del nuovo decreto, ha inviato un articolato documento di analisi e di proposta al Ministro Elsa Fornero e al Sottosegretario Cecilia Guerra. Maggiori informazioni


SEGNALAZIONI


UNV, LABSUS E CENTRO PER LA DOCUMENTAZIONE SUL VOLONTARIATO PRESENTANTO IL RAPPORTO MONDIALE SUL VOLONTARIATO

Il 13 aprile alle 9:30 in Via delle Coppelle 35, a Roma il Programma dei Volontari delle Nazioni Unite e LABSUS, in collaborazione con il Centro per la documentazione sul Volontariato, presentano il Rapporto sullo Stato del Volontariato nel Mondo. Il 5 dicembre 2011 il programma dei Volontari delle Nazioni Unite (UNV) ha lanciato il primo Rapporto sullo Stato del Volontariato nel Mondo (RSVM) durante la 66esima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite di New York e in oltre 80 paesi in tutto il mondo. Il Rapporto promuove una migliore comprensione del fenomeno del volontariato, ne dimostra il carattere universale, ne descrive le dimensioni e gli obiettivi e ne individua le più recenti dinamiche. Stimolando nuove riflessioni sul tema del volontariato, il Rapporto sullo Stato del Volontariato nel Mondo offre une visione alternativa di una società migliore. Le adesioni devono essere inviate a contatti@labsus.org

ROMA: DAL 13 AL 15 APRILE GLI STATI GENERALI DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

Tra il 13 e il 15 aprile si svolgono a Roma gli Stati Generali del Volontariato di Protezione Civile. L’appuntamento è una tappa importante del percorso intrapreso da volontariato e istituzioni per discutere, in un contesto ampio e partecipato, i grandi temi che interrogano chi si occupa di cittadinanza attiva. Partecipano ai lavori circa 250 delegati che si confrontano su “valori, rappresentanza, ruoli e risorse”. Gli Stati Generali del 2012 si realizzano a 12 anni dall’ultima Conferenza nazionale del volontariato di protezione civile, tenutasi a Orvieto nel marzo 2000, e a 11 anni dall’emanazione del Regolamento sulla partecipazione delle organizzazioni di volontariato nelle attività di protezione civile (Dpr 194/2001). È possibile partecipare all’iniziativa solo su invito. Per consentire a tutti gli interessati di seguire i lavori e gli interventi su questo sito vengono pubblicati i resoconti delle giornate. Maggiori informazioni

’VOLONTARIAMENTE’, UNA MOSTRA PER CHI AIUTA GLI ALTRI

Vivono intorno a noi, lavorano nelle corsie degli ospedali, nelle periferie, sono sempre sui luoghi delle catastrofi. Sono i 100 milioni di volontari che ogni giorno in Europa dedicano la propria vita agli altri. "Volontariamente", una collettiva fotografica, racconta il loro lavoro. Venti fotografi italiani con i propri reportage hanno‘immortalato’il valore del volontariato in Italia e nel mondo. E lo hanno esposto in occasione dell’anno europeo dedicato ai volontari. La mostra sarà ospitata dalla B-gallery di Roma dal 22 marzo al 12 aprile.