Newsletter del Forum Nazionale del Terzo Settore – 20 aprile 2012



Newsletter del Forum Nazionale del Terzo Settore – 20 aprile 2012


IN PRIMO PIANO


Il FORUM SULLA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO: GIUDIZIO E’ POSITIVO, MA ANCORA UNA VOLTA IL TERZO SETTORE VIENE TRASCURATO

Il Forum del Terzo Settore, ricevuto dalla 11° Commissione permanente Lavoro e previdenza sociale del Senato ha espresso un giudizio di sostanziale positività sul disegno di legge in materia di riforma del mercato del lavoro, che contiene elementi che vanno in direzione di una crescita del mercato del lavoro, con una visione del lavoro che, pur non rinunciando alla flessibilità, prevede elementi per una sua stabilizzazione. Positivo anche che la riforma ha accolto gran parte delle sollecitazioni lanciate dalle nostre organizzazioni sul tema dei diritti al lavoro per le persone con disabilità. Tuttavia il Forum richiama l’attenzione sul fatto che la riforma non tiene conto in alcun modo del terzo settore e del lavoro nell’ambito del sociale e che deve essere fatto un ulteriore passo in avanti rispetto al tema del collocamento, anche per i lavoratori con disabilità, intraprendendo, a livello nazionale, forme di collaborazione tra soggetti pubblici e privati con il terzo settore. Un ulteriore segnale di disattenzione per il nostro mondo che non contribuisce certo alla realizzazione dei principi ispiratori di questa riforma, e cioè contribuire a fare crescere l’occupazione in Italia.

CINQUE PER MILLE:

· STABILIZZAZIONE DEL CINQUE PER MILLE. MA IL FORUM CHIEDE: RIMANGA UNO STRUMENTO DI SUSSIDIARIETÀ. E’ stata annunciata dal Governo la stabilizzazione del cinque per mille. Una svolta decisiva per uno strumento di sussidiarietà fiscale, nato in via sperimentale nel 2006, che consente al contribuente di dedicare il cinque per mille della propria imposta sul reddito a sostegno delle attività delle organizzazione di terzo settore. Il Forum chiede che sia salvaguardata la libera scelta dei cittadini, perché rimanga sempre uno strumento di sussidiarietà. Continua a leggere

· MANCATE SCADENZE PER GLI ELENCHI DEI BENEFICIARI E DEGLI ESCLUSI AL BENEFICIO DEL CINQUE PER MILLE 2010-2011. Il Forum denuncia i ritardi e ricorda che le scadenzeavrebbero dovuto essere pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate rispettivamente entro il 31 marzo del 2011 e del 2012. Ad oggi invece, consultando il sito dell’Agenzia, non vi è ancora alcuna traccia dei suddetti elenchi. Leggi il commento del Forum


SEGNALAZIONI, DOCUMENTI E ARTICOLI


IL VALORE E IL RUOLO DEL VOLONTARIATO. PRESENTAZIONE DEL MANUALE OIL SULLA MISURAZIONE DEL LAVORO VOLONTARIO

Si è svolta a Roma la presentazione del “Manuale sulla misurazione del lavoro volontario”; un manuale di criteri, metodologie e stimoli per valutarlo. Il manuale è stato realizzato a fine 2011 dal dipartimento di statistica dell’Ufficio Internazionale del Lavoro di Ginevra, e l’Istat si sta attrezzando per introdurlo nella rilevazione del 2013: l’Italia sarà così il terzo paese europeo ad includerlo nelle proprie misurazioni statistiche, dopo Polonia e Ungheria. Alla base del manuale, l’assunto che il volontariato, nella sua accezione di ‘azione volontaria’, è una risorsa fondamentale e un patrimonio a disposizione della comunità e stabilirne il valore economico può aiutare a gestirlo in maniera più efficace e mirata. Tra gli interventi anche quello Andrea Olivero, portavoce del Forum del Terzo Settore, che ha collaborato alla fase preparatoria e organizzativa del progetto. Maggiori informazioni.

FRA TAGLI E COSTI DA ABBATTERE, COME CAMBIA IL WELFARE IN ITALIA. RILEVAZIONE AUSER

Il Terzo settore sempre più coinvolto e sostitutivo nella gestione dei servizi sociali. Organici comunali ridimensionati a vantaggio degli affidamenti esterni; aumento dei carichi di lavoro per gli addetti; forte coinvolgimento delle associazioni nell’erogazione dei servizi sociali. Questi i risultati che emergono dalla V Rilevazione nazionale sul rapporto fra Enti Locali e Terzo Settore promossa dall’Auser. Scende al 42% la percentuale di servizi sociali gestiti direttamente dai comuni, con differenze tra Nord e Sud. Cresce invece il ricorso alle convenzioni con il volontariato e il terzo settore che però è ancora poco regolato e motivato soprattutto dalla necessità di abbattere i costi. Tutto il materiale della Ricerca si può scaricare dal sito: www.auser.it

CINQUE PER MILLE. ONLINE GLI ELENCHI DEGLI ENTI DEL VOLONTARIATO E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE RIAMMESSI AL RIPARTO PER GLI ANNI 2006, 2007 E 2008. Gli elenchi sono consultabili sul sito internet dell’Agenzia (www.agenziaentrate.gov.it) nella sezione dedicata al 5 per mille.


DAI FORUM TERRITORIALI


FTS PIEMONTE – MANIFESTAZIONE DEL TERZO SETTORE CONTRO I TAGLI

Martedì 17 aprile le associazioni di volontariato e gli operatori del settore socio-sanitario e socio-assistenziale hanno manifestato a Torino, per chiedere priorità, nel prossimo bilancio, alle scelte operative per le persone con patologie invalidanti e con bisogni assistenziali e adeguati stanziamenti. La denuncia arriva a sostegno di quei 30mila piemontesi malati cronici non autosufficienti in attesa da più di due anni di ricevere le prestazioni socio-sanitarie a cui avrebbero diritto: cure domiciliari, centri diurni, ricoveri convenzionati. All’iniziativa ha aderito anche il Forum del Terzo settore Piemonte. Maggiori informazioni

FTS PUGLIA – PROGETTO SVILUPPO, QUALIFICAZIONE E INNOVAZIONE DEI SERVIZI SOCIO-SANITARI IN PUGLIA E LOTTA ALL’ESCLUSIONE SOCIALE

Appuntamenti in Puglia per le organizzazioni di volontariato e di terzo settore sul tema delle pratiche della partecipazione attiva e dell’amministrazione condivisa. A partire da un progetto sull’attuazione della Legge 328/2000 e della sua applicazione con la Legge Regionale 19/2006 sull’intero territorio regionale pugliese. Per fare il punto ad oggi e per avviare un lavoro di carattere culturale e a sostegno di politiche di sviluppo della sussidiarietà orizzontale sul territorio provinciale, sono stati organizzati alcuni incontri seminariali, insieme al Forum regionale del Terzo Settore: il 19 aprile a Bari, “Obiettivi e forme della rappresentanza nel Terzo Settore”; il 7 maggio 2012 a Bari, “l’applicazione della legge 328/00 in provincia di Bari, problemi e prospettive”. Maggiori informazioni


DALLE ASSOCIAZIONI


ADICONSUM – SOVRAINDEBITAMENTO E SUICIDI. IL VIA ALL’ASSOCIAZIONE SPERANZAALLAVORO

Tanti sono i suicidi di questi ultimi tempi per cause di lavoro. Tanti, troppi, secondo Adiconsum e Filca Cisl nazionali che hanno dato vita all’associazione Speranzaallavoro. Un ‘luogo’ della società civile dove lavoratori-consumatori-imprenditori e le loro famiglie, vessati dalla crisi, possano dialogare senza sentirsi soli e, anche, elaborare proposte di legge più eque e più giuste. Al momento è attiva la mail: speranzaallavoro@gmail.com e a breve sarà attivato anche un numero verde. Maggiori informazioni

ARCI – I CAMPI DI LAVORO E CONOSCENZA ARCI ALL’ESTERO 2012

All’estero per promuovere la cultura della solidarietà. Torna il programma dei campi di lavoro e conoscenza all’Estero dell’Arci per il 2012. I campi di lavoro internazionali dell’Arci sono un’esperienza di volontariato di breve periodo dove si vive e si lavora insieme, organizzati per promuovere la solidarietà e la cooperazione internazionale e per sviluppare valori quali il dialogo interculturale, la collaborazione e la pace. Le iscrizioni scadono il 4 maggio. Maggiori informazioni. Ascolta anche il commento della responsabile del progetto, Moira D’Amelio al giornaleradiosociale

FEDERSOLIDARIETA’ CONFCOOPERATIVE – DENUNCIA EMERGENZA RITARDI

L’allarme lanciato è sui ritardi nei tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese. Il debito per i servizi oggi ammonta a circa 32 mld di euro, di cui il 17% riguarda lo Stato centrale, il 54% le ASL, il 20% i Comuni. Prosegue così un trend negativo che ci allontana sempre di più dal resto dell’Europa e mette in ginocchio tante imprese sociali ed aziende del nostro Paese. La denuncia di è anche per le azioni di welfare nei territori che sono state bloccate. Maggiori informazioni

LEGACOOP LAZIO – IL 20 APRILE INCONTRO PUBBLICO "LA COOPERAZIONE AI TEMPI DELLA CRISI"

Le cooperative sociali di inserimento lavorativo sono una preziosa risorsa, una risposta concreta alle difficoltà occupazionali di centinaia di persone con gravi problemi di inserimento sociale, a cui garantiscono un reddito sicuro, con conseguente diminuzione della loro condizione di emarginazione. Per aprire un confronto tra cooperative sociali, rappresentanti degli enti locali, studiosi, esperti, capace di delineare proposte concrete di innovazione e adeguamento alle trasformazioni sociali che percorrono la città, Legacoopsociali Lazio promuove un incontro pubblico, che si terrà a Roma il 20 aprile, con inizio alle ore 17.30, presso il Parco della Cacciarella (Via di Casal Bruciato, 11). Maggiori informazioni

MOVI – STRADE NUOVE PER L’ITALIA

Il MoVI promuove a Roma, dall’1 al 3 giugno, un laboratorio aperto a volontari, associazioni, reti, movimenti, società civile per confrontarsi sul Paese e sulla responsabilità per il futuro. “Strade nuove per l’Italia. Profezie e responsabilità dei cittadini per ripartire dalla crisi” si propone come un momento in cui volontari, associazioni, movimenti, reti e società civile possano confrontarsi su ciò che sta accadendo in Italia e sulle responsabilità che abbiamo per il nostro futuro. Un’occasione d’incontro tra coloro che operano per costruire comunità solidali per cercare insieme nuovi cantieri di riflessione e proposta. Per il programma dell’evento, i documenti, gli interventi e tutte le informazioni: www.movinazionale.it


SEGNALAZIONI


LABSUS – I VOLONTARI POTREBBERO RIVELARSI UN FATTORE DI RINNOVAMENTO DELLA DEMOCRAZIA ITALIANA POICHÉ OPERANO NELL’INTERESSE GENERALE

Il 13 aprile a Roma il Programma dei Volontari delle Nazioni Unite e LABSUS, in collaborazione con il Centro per la documentazione sul Volontariato, ha presentato il Rapporto sullo Stato del Volontariato nel Mondo (RSVM). Il Rapporto promuove una migliore comprensione del fenomeno del volontariato, ne dimostra il carattere universale, ne descrive le dimensioni e gli obiettivi e ne individua le più recenti dinamiche. Stimolando nuove riflessioni sul tema del volontariato, il Rapporto sullo Stato del Volontariato nel Mondo offre une visione alternativa di una società migliore. Invitiamo alla lettura dell’articolo di Fabrizio Rostelli, redattore di Labsu.org.

INTEGRAZIONE, CITTADINANZA ATTIVA E SVILUPPO. IL RUOLO DELLE DONNE NEL MEZZOGIORNO

Martedì 24 aprile a Roma La Fondazione CON IL SUD ed Enel Cuore Onlus presentano, alla presenza del Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione Andrea Riccardi, i “progetti esemplari” relativi al Bando “Donne Integrazione e Periferie” per promuovere il protagonismo delle donne e favorire l’integrazione di quelle immigrate in alcune “periferie centrali” disagiate del Sud Italia, soprattutto attraverso lo sviluppo di attività che producano reddito e occupazione. Per maggiori informazioni: comunicazione@fondazioneconilsud.it

ALL’AQUILA LA VI CONFERENZA NAZIONALE DEL VOLONTARIATO

Dal 5 al 7 ottobre 2012, la città dell’Aquila ospiterà la VI Conferenza nazionale del volontariato, organizzata dall’Osservatorio nazionale del volontariato presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Per arrivare ad una Conferenza che rispecchi le attese delle organizzazioni di volontariato (grandi e piccole) e instaurare un dibattito con tutti i volontari, le reti e le organizzazioni di volontariato dei territori verrà organizzato un percorso partecipato di incontri di approfondimento a partire dal testo “Spunti di lavoro per il documento finale”, con l’obiettivo finale di presentare un documento di sintesi durante i lavori della Conferenza. Per gli appuntamenti e maggiori informazioni: www.forumterzosettore.it