37,4 MILIONI PER LE IMPRESE SOCIALI DEL MEZZOGIORNO. PROTAGONISTI I GIOVANI DEL MONDO DEL NON PROFIT

Ad ottobre saranno pubblicati due bandi per finanziare progetti promossi dal privato sociale per rafforzare la coesione socio economica delle regioni Convergenza, cioè quelle in cui il Pil pro capite è inferiore al 75% della media comunitaria: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Il primo bando,  “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”, finanzierà progetti per il recupero e la valorizzazione di beni e spazi pubblici prevalentemente a vocazione culturale, ambientale, sociale per restituirli alle comunità dando impulso all’imprenditoria giovanile e all’occupazione sociale.

Il secondo, “Giovani per il sociale”, a cui sarà destinato il 60% dello stanziamento complessivo (22,45 mln), è volto a favorire l’inclusione sociale, il coinvolgimento ed il sostegno di giovani in condizioni di disagio, con l’obiettivo di promuovere la cittadinanza attiva e la solidarietà.

I progetti potranno essere presentati da associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, organizzazioni di volontariato, Onlus, Ong, fondazioni, enti morali ed ecclesiastici. Quelli ammessi potranno godere ciascuno di un cofinanziamento pubblico fino a 200mila euro. 

Maggiori informazioni: http://www.governo.it/Notizie/Palazzo%20Chigi/dettaglio.asp?d=69110