IID – 7^ CONFERENZA NAZIONALE DELLA DONAZIONE: COME IL NON PROFIT PUÒ CONTRIBUIRE ALLA CRESCITA

 

Milano, 14 novembre 2012 – ore 14,00 – Auditorium c/o Assolombarda – Via Pantano 9

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Indici di efficienza per il Non Profit: il caso degli Associati IID

I risultati dell’indagine saranno presentati durante la 7a Conferenza Nazionale della Donazione che si terrà a Milano il 14 novembre 2012

6 novembre 2012 – L’annuale Conferenza Nazionale della Donazione dell’Istituto Italiano della Donazione (IID) dal titolo “Come il Non Profit può contribuire alla crescita” si terrà a Milano mercoledì 14 novembre alle ore 14,00, presso l’Auditorium Assolombarda, Via Pantano 9. In quest’occasione verrà presentata l’indagine Indici di efficienza degli Associati IID (2a edizione, riferita agli anni 2009, 2010 e 2011) realizzata dall’Osservatorio di sostegno al Non Profit sociale dell’IID.

Lo studio affronta il tema – da anni al centro del dibattito tra addetti ai lavori e non solo – dell’individuazione di alcuni significativi indici di efficienza per il Terzo Settore italiano. L’analisi, svolta su un campione di 55 Organizzazioni Non Profit (ONP) Socie dell’Istituto, si focalizza infatti sull’utilizzo di un set di indici, che si rifanno alla Raccomandazione N° 10 formulata dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, volti ad analizzare l’impiego delle risorse da parte delle ONP e l’efficienza della loro raccolta fondi.

Obiettivo ultimo quello di favorire la possibilità di un confronto ed un’analisi complessiva e critica dei risultati economico finanziari delle Organizzazioni che decideranno di adottare tali indici nell’attività di valutazione delle proprie performance.

Gli indici trattati nell’indagine sono i seguenti:

  • Indice di efficienza della raccolta fondi (oneri raccolta fondi su proventi raccolta fondi);
  • Indice di impiego degli oneri istituzionali (tipici o di missione) sugli oneri totali;
  • Indice di impiego degli oneri di raccolta fondi sugli oneri totali;
  • Indice di impiego degli oneri di supporto (oneri di struttura) sugli oneri totali.

L’indagine non si ferma ad un’analisi di tipo generale ma pone sotto la lente le caratteristiche che accomunano le diverse famiglie di organizzazioni. Data l’estrema eterogeneità delle organizzazioni che compongono l’universo Non Profit, questa stessa eterogeneità deve riflettersi nella valutazione dell’efficienza delle ONP: non va dimenticato infatti che differenti missioni od attività si traducono in altrettanti modalità gestionali, operative e di raccolta fondi.

Le ONP sono innanzitutto state divise nelle quattro grandi categorie nella quali l’IID raggruppa i propri associati in settori di attività: Cooperazione Internazionale (comprendente SAD e Adozioni Internazionali), Salute (ricerca, prevenzione, assistenza), Lotta all’emarginazione sociale (protezione categorie svantaggiate), Fondazioni di pura erogazione (fondazioni di comunità).

L’analisi ha poi tenuto conto dei seguenti aspetti: analisi per dimensione economica: ONP grandi (>5 milioni di euro di proventi), medie (tra 1 e 5 milioni di proventi) e piccole (meno di 1 milione di euro di proventi); fonti di finanziamento prevalente: da finanziamenti pubblici, da finanziamenti privati, da finanziamento misto; incidenza percentuale dei volontari sul totale delle risorse umane: organizzazioni dotate di volontari in misura marginale, consistente o prevalente; livello organizzativo: sedi centrali di organizzazioni nazionali (organizzazioni ombrello), con sedi periferiche autonome, rispetto alle organizzazioni mono sede.

Si allega il programma dell’evento.  È gradita conferma di partecipazione: www.istitutoitalianodonazione.iteventi@istitutoitalianodonazione.it

 

Per informazioni: Istituto Italiano della Donazione (IID)

Ornella Ponzoni – Resp.le Comunicazione, Ufficio Stampa ed Eventi

Tel. 02/87390788 – Fax 02/87390806 – Cell. 335/5630399

www.istitutoitalianodonazione.itornella.ponzoni@istitutoitalianodonazione.it

 

PROGRAMMA

 

Istituto Italiano della Donazione (IID)

con il sostegno di

Compagnia di San Paolo Fondazione Cariplo 

con il patronato di

Regione Lombardia

con il patrocinio di

Comune di Milano e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali *

organizza

 

7^ CONFERENZA NAZIONALE DELLA DONAZIONE: 
Come il Non Profit può contribuire alla crescita
La necessità di una forte economia civile per superare la crisi

Milano, 14 novembre 2012 – ore 14,00
Auditorium Assolombarda
Via Pantano 9

CON L’ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


PROGRAMMA

14,00: Registrazione partecipanti

14,30: Apertura e saluti istituzionali
Edoardo Patriarca
, Presidente IID
Marco Granelli, Assessore alla Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale, Protezione civile, Volontariato del Comune di Milano
Alberto Meomartini, Presidente Assolombarda *

15,20: Indici di efficienza per il Non profit: il caso degli Associati IID
Franco Vannini, Coordinatore Comitato Associati IID

15,45: “L’economia civile, motore di crescita”
Stefano Zamagni, Docente di Economia Politica all’Università di Bologna

16,15: Commenti e testimonianze
Intervengono:
Antonio Bernardi, Presidente Fondazione Vodafone Italia
Marco Elefanti, Presidente Commissione Rendicontazione economico-finanziaria e gestione aziende non profit del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili
Danilo Giovanni Festa, Direttore Generale, DG per il terzo settore e le formazioni sociali – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Paola Radaelli, Presidente Koiné Cooperativa Sociale Onlus

17,30: Conclusioni

* IN ATTESA DI CONFERMA

Seguirà aperitivo

Il programma definitivo sarà a breve scaricabile

La partecipazione al seminario è libera.

E’GRADITA CONFERMA DI ISCRIZIONE

Per iscrizioni ed informazioni:
utilizza il sistema di iscrizione on line (link a fondo pagina)
oppure invia via email a eventi@istitutoitalianodonazione.it indicando nome, cognome, ente d’appartenenza, telefono e indirizzo mail.

Per raggiungere la sede dell’evento da fuori Milano è utile arrivare alla stazione Centrale FS per poi prendere la Metropolitana Gialla MM3 e scendere alla fermata Missori.

Per chi invece si trova già a Milano: Metropolitana MM3 (fermata Missori) o MM1 (fermata Duomo, 150 mt. a piedi); Tram/Bus: n. 12, 15 , 27, 199 e 54 (fermata Albricci-Larga).
Per maggiori dettagli cliccare qui