ALLE GIORNATE DI BERTINORO PER L’ECONOMIA CIVILE IL TERZO SETTORE AFFRONTA LA CRISI

 

 

COMUNICATO STAMPA

ALLE GIORNATE DI BERTINORO PER L’ECONOMIA CIVILE IL TERZO SETTORE AFFRONTA LA CRISI

Come costruire una nuova prospettiva di sviluppo in un momento di crisi entropica come quello attuale? Il 9 e 10 novembre 2012 Terzo Settore e società civile si riuniranno a Bertinoro per definire nuove proposte per un modello di welfare civile

 

Forlì, 5 novembre 2012

CO-OPERARE: Modelli e proposte per uno Sviluppo Umano Integrale sarà il tema della XII edizione delle  Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, la “Cernobbio del non profit” promossa da AICCON, su cui si confronteranno il 9 e 10 novembre 2012 alla Rocca di Bertinoro (FC) i 200 partecipanti all’evento, tra esponenti di organizzazioni non profit italiane, rappresentanti delle istituzioni e studiosi del settore.

 

Le Giornate di Bertinoro, che hanno ottenuto una domanda di partecipazione particolarmente elevata che ha reso necessaria la chiusura anticipata delle iscrizioni, ospiteranno quest’anno i maggiori esperti dell’Economia Civile e i tre Istituti Unioncamere, Banca d’Italia e ISTAT che presenteranno dati e proposte per la definizione di un nuovo modello di sviluppo che riconosca il ruolo fondamentale dell’economia civile e della cooperazione nella definizione di percorsi di crescita capaci di mettere al centro il capitale umano. La cooperazione rappresenta l’unico settore che, tra il 2007 e il 2011, ha incrementato l’occupazione dell’8% con 1,4 milioni di addetti, in un periodo caratterizzato da una generale diminuzione dell’occupazione (-2,3% a livello nazionale). A trainare l’aumento dell’occupazione nel periodo considerato è stato in particolare il settore della cooperazione sociale, che ha registrato tra il 2007 e il 2011 un vero e proprio boom, con una crescita del numero dei lavoratori del 17,3%.

 

In un contesto come quello attuale caratterizzato da una crisi “entropica”, ossia di senso – afferma Stefano Zamagni, Presidente della Commissione Scientifica di AICCON – occorre riflettere sui paradigmi all’origine del nostro modello di sviluppo economico e sociale: in tal senso un contributo originale può derivare dai soggetti dell’Economia Civile, intesa come prospettiva culturale di interpretazione dell’intera economia in grado di fornire una teoria economica di mercato alternativa a quella tradizionale, in cui la dimensione sociale si esplica all’interno della normale vita economica e non soltanto al di fuori.”

 

| IL PROGRAMMA |

Come ogni anno, dunque, le Giornate saranno non solo un’occasione di confronto tra soggetti dell’Economia Civile, Istituzioni ed Imprese per ragionare sul ruolo del Terzo Settore all’interno del nostro modello di sviluppo economico e sociale, ma anche  l’occasione per presentare le più aggiornate rilevazioni ed analisi sul mondo del Terzo Settore in Italia. Durante l’evento verranno presentati i dati Unioncamere sulle potenzialità e la promozione in rete dell’imprenditorialità sociale (Sessione di Apertura, venerdì 9 novembre), i dati di Banca d’Italia su Finanza e Terzo Settore (pomeriggio di venerdì 9 novembre) e i dati ISTAT sull’occupazione in Italia e sul profilo dei volontari (Sessione di Chiusura, sabato 10 novembre).

Questa edizione delle Giornate sarà inoltre arricchita da diversi eventi collaterali. Durante la prima giornata verranno presentati i risultati dell’indagine conoscitiva #gdb2012 volta a rilevare l’opinione del pubblico in merito ad alcune tematiche legate all’Economia Civile. Durante tutto l’evento, inoltre, Istat sarà presente con un desk informativo dedicato al Censimento delle istituzioni non profit in corso. Al termine dei lavori Giuseppe Frangi (VITA Non Profit Magazine) e Stefano Zamagni (Università di Bologna) presenteranno la nuova  Collana Vita-Feltrinelli e il primo volume pubblicato “Del Cooperare. Manifesto per una nuova economia”.

 

SESSIONE di APERTURA

Venerdì 9 novembre 2012 ore 9.30-13.30

NUOVE STRADE PER LO SVILUPPO: QUANDO CO-OPERARE CONVIENE

Apertura dei lavori:  Franco Marzocchi, Presidente AICCON

Saluti di Benvenuto:  Piergiuseppe Dolcini, Presidente Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e Nevio Zaccarelli, Sindaco di Bertinoro

Introduce e coordina:  Giulio Ecchia, Università di Bologna

Intervengono:

Enrico Giovannini, Presidente ISTAT

Mauro Magatti, Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano

Gianni Pittella, Vice Presidente Vicario del Parlamento Europeo

Stefano Zamagni, Università di Bologna

A seguire: Presentazione Unioncamere “Imprenditorialità Sociale: potenzialità e promozione in rete”

Alberto Valentini, Unioncamere – Università La Sapienza di Roma

 

SESSIONI PARALLELE

Venerdì 9 novembre 2012 ore 15.30-18.30

Sessione 1 MARKET – NON MARKET: L’ECONOMIA SOCIALE AL BIVIO

Introduce e coordina:  Flaviano Zandonai, Segretario Iris Network

Intervengono:

Leonardo Becchetti, Università di Roma Tor Vergata

Sergio Gatti, Direttore Generale Federazione nazionale Banche di Credito Cooperativo

Giorgio Gobbi, Titolare Divisione struttura e intermediari finanziari Banca d’Italia

Giuseppe Guerini, Presidente Federsolidarietà nazionale – Confcooperative, Membro del CESE

Eleonora Vanni, Vice presidente nazionale Legacoop Sociali

 

Sessione 2 – PROVE DI NUOVO WELFARE: SOCIETÀ CIVILE, FILANTROPIA E VOLONTARIATO

Introduce e coordina: Roberto Museo, Direttore CSVNet

Intervengono:

Bernardino Casadei, Segretario Generale Assifero

Luca Fazzi, Università di Trento

Cristiano Gori, Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano

Francesco Montemurro, Direttore Ires CGIL “Lucia Morosini”

 

SESSIONE di CHIUSURA

Sabato 10 novembre 2012 ore 9.30-12.30

LIBERARE IL LAVORO. L’OCCUPAZIONE DI GIOVANI E DONNE NELL’ECONOMIA SOCIALE

Introduce e coordina:  Giuseppe Frangi, Direttore Vita Non Profit Magazine

Intervengono:

Carlo Borzaga, Presidente Euricse – Università di Trento

Claudio Gagliardi, Segretario Generale Unioncamere

Giuliano Poletti, Presidente Legacoop – Alleanza delle Cooperative Italiane

Linda Laura Sabbadini, ISTAT – Direttore Dipartimento per le statistiche sociali e ambientali

Chiara Saraceno, Sociologa Fellow Collegio Carlo Alberto – Torino

Conclusione dei lavori:  Stefano Zamagni, Università di Bologna

 

Al termine dei lavori verrà presentato il primo Volume della Collana VITA-Feltrinelli “Del Cooperare. Manifesto per una nuova economia”, con l’intervento di Giuseppe Frangi e Stefano Zamagni.

 

www.legiornatedibertinoro.it

 

______________________________________________________________________________

Ufficio stampa AICCON:  Irene Sala   t. 0543 374675 m. 349 2418912 irene.sala3@unibo.it