AISM – Rugby: Italia e All Blacks insieme contro la sclerosi multipla

 

Sabato 17 novembre a Roma, in occasione del Cariparma Test Match, si svolgerà una giornata di informazione sensibilizzazione sulla malattia e sulle attività dell’AISM

Sabato 17 novembre 2012, allo stadio Olimpico di Roma, quella tra la Nazionale Azzurra di rugby e i mitici All Blacks neozelandesi non sarà solo una sfida sportiva. Grazie all’importante impegno del Gruppo Cariparma Crédit Agricole, title sponsor dell’evento e main sponsor della FIR (Federazione Italiana Rugby), l’incontro sarà un’occasione per lanciare un messagio forte a sostegno della ricerca AISM(Associazione Italiana Sclerosi Multipla), contro la sclerosi multipla.

Gruppo Cariparma Crédit Agricole è da anni vicina ad AISM, con un progetto che si propone di aiutare concretamente le persone con SM e le loro famiglie nell’ambito di servizi di informazione, ricerca sulla riabilitazione e formazione degli operatori sociali e sanitari per la SM.

 L’intera giornata sarà costellata di momenti di sensibilizzazione: la partita si aprirà sulle note di Beautiful Day degli U2 colonna sonora del video I mille volti della sclerosi multipla, accoglieranno il pubblico dell’Olimpico e tutti gli spettatori che da casa assisteranno alla diretta della storica partita. Nel Villaggio Terzo Tempo, sarà inoltre presente uno stand AISM, un punto di informazione sulle attività dell’Associazione e di informazione sulla sclerosi multipla. 

 “Avere la SM è una sfida continua – dichiara Roberta Amadeo, past president di AISM e presidente della consulta persone con SM –  Tutte noi persone con SM vogliamo costruire un mondo in cui essere se stessi fino in fondo. Dove tutti abbiano le stesse opportunità di realizzare i propri progetti, essere protagonisti delle proprie passioni e dei propri desideri. Sportivi e non”.

Fare una corretta informazione sulla sclerosi multipla, sensibilizzare l’opinione pubblica, erogare servizi socio sanitari adeguati anche dove il servizio pubblico non arriva, promuovere, finanziare e indirizzare la ricerca scientifica, sono tutti obiettivi primari per l’Associazione. L’appuntamento di sabato 17 è un momento importantissimo per diffondere il più possibile i nostri valori e farci conoscere, per urlare ancora una volta tutti insieme che vogliamo un mondo libero dalla SM!

Maggiori informazioni: http://www.aism.it