FOCSIV – PREMIO DEL VOLONTARIATO INTERNAZIONALE 2012. UNA TAVOLA ROTONDA SU VOLONTARIATO E CO-SVILUPPO

 

PREMIATO QUESTA MATTINA IL VOLONTARIO DELL’ANNO FOCSIV 2012

Alla riflessione sul volontariato internazionale oggi i contributi anche di Riccardi e Olivero

 

Roma, 1 dicembre 2012. E’stato premiato questa mattina il volontario dell’anno FOCSIV 2012 con la Medaglia di Rappresentanza della Presidenza della Repubblica Italiana nell’ambito della cerimonia del Premio del Volontariato Internazionale 2012 che si è tenuta dalle 10 alle 13 presso la Sala degli Arazzi in Rai.

A consegnare la targa a Mauro Platè, da tre anni in Albania a Scutari con il Socio FOCSIV IPSIA (Istituto Pace Sviluppo Innovazione Acli) è stata la sorella del fondatore e primo presidente della FOCSIV Armando Oberti, scomparso nell’estate di quest’anno.

Impegnato nella città di Scutari nel progetto cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri “Riconoscimento e Formazione per i Migranti Rientrati nel Nord dell’Albania”, Mauro Platè ha definito questo premio per lui una “gradita responsabilità, visto che significa rappresentare per il 2012 oltre mille volontari impegnati in contesti anche più difficili di quello albanese”, ed ha sottolineato l’importanza della cooperazione italiana in Albania e il valore aggiunto del volontariato internazionale “che sta nell’intensità e nell’autenticità delle relazioni umane che si creano nel tempo grazie alla condivisione quotidiana di difficoltà e piccoli successi”.

A presentare l’evento è stato il direttore FOCSIV Attilio Ascani che innanzitutto ha ricordato come “la cerimonia di oggi chiude ufficialmente il 40esimo anniversario di nascita della FOCSIV, oltre ad essere un momento per riflettere insieme su volontariato, migrazioni e co-sviluppo”. E’stato infatti questo il tema della tavola rotonda moderata dal giornalista di Famiglia Cristiana Alberto Laggia, che ha curato il reportage in copertina nel numero del settimanale in uscita in edicola questa settimana.

A dare un contributo su questo tema sono stati Felice Rizzi, già Presidente FOCSIV e titolare della Cattedra UNESCO dell’Università degli Studi di Bergamo; Andrea Olivero, Presidente ACLI e portavoce del Forum del Terzo Settore; Jose Angel Oropeza, Direttore dell’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM – Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.

 

Particolarmente significativo è stato, inoltre, in apertura della cerimonia, il messaggio indirizzato alla FOCSIV e a tutta la platea dal Ministro Andrea Riccardi, il quale ha ricordato la capacità delle ONG nel “fare rete” e l’importanza delle relazioni che caratterizzano il patrimonio umano del volontariato internazionale, quale valore aggiunto anche per la cooperazione internazionale.

 

Aspetto questo, sottolineato nelle motivazioni della scelta di Mauro quale volontario dell’anno FOCSIV 2012, lette dal presidente Gianfranco Cattai il quale, nel suo intervento, ha invece messo in evidenza le sfide del volontariato internazionale e della cooperazione in un contesto geopolitico sempre più complesso e articolato. In particolare Cattai ha parlato di “nuove frontiere”, intese come con-fini, ovvero fini condivisi, e dei volontari internazionali come “interlocutori di frontiera”.

 

La consegna della medaglia a Mauro e la lettura delle motivazioni del Premio è stata preceduta dalla visione del video “Albania-Italia, andata e ritorno. Una rinascita nel segno del co-sviluppo” prodotto da FOCSIV con il Segretariato Sociale della RAI. Nove minuti per scoprire chi è Mauro, cosa fa e in quale contesto opera, seguendolo per qualche giorno con una telecamera nel suo lavoro quotidiano tra Scutari, Tirana e Lezhe.

 

Il Premio del Volontariato internazionale 2012 è realizzato in collaborazione con il Segretariato Sociale Rai e in media partnership con Famiglia Cristiana. Main sponsor dell’iniziativa è l’istituto di pagamento Western Union Business Solutions, specializzato nel mondo dei pagamenti internazionali e nel cambio valuta.

 

_______________________________________________

21.11.2012

Allegati:

 

Si terrà sabato 1 dicembre p.v. in vista della Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite, la cerimonia di premiazione del volontario FOCSIV 2012 presso la Sala degli Arazzi in RAI (viale Mazzini 14).

 

Il programma della cerimonia, che avrà inizio alle ore 10 e con la quale si chiudono le celebrazioni del 40° anniversario di fondazione della Federazione, prevede come di consueto la proiezione delvideo del volontario realizzato da FOCSIV e Rai Segretariato Sociale, a cui seguirà un dibattito sulle sfide del volontariato e cooperazione internazionale, prima fra tutte la migrazione.

 

Il volontario premiato Mauro Platè è infatti impegnato con il Socio FOCSIV, IPSIA (Istituto Pace Sviluppo Innovazione Acli), nella città di Scutari in Albania, nel progetto cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri Riconoscimento e Formazione per i Migranti Rientrati nel Nord dell’Albania. Una scelta, la sua, che non è solo professionale, bensì una vera e propria scelta di vita, condivisa con la moglie Cristiana che lo sostiene nel suo impegno quotidiano. Grazie alla sua dedizione in questi anni anche il network delle istituzioni albanesi coinvolte nelle attività di formazione dei migranti e di sensibilizzazione sul tema della migrazione si è ampliato in modo significativo portando frutti importanti in termini di dialogo e co-sviluppo che riguardano anche l’Italia.

 

“Infatti – come spiega Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV – il co-sviluppo che proponiamo come modello è una risposta concreta alla mobilità umana che è un fenomeno contemporaneo in crescita, affinché la migrazione possa essere risorsa e occasione per uno sviluppo integrale dei popoli e delle persone, e non un’emergenza”.

 

L’evento è realizzato in collaborazione con il Segretariato Sociale Rai e in media partnership con Famiglia Cristiana. Main sponsor dell’iniziativa è l’istituto di pagamento Western Union Business Solutions, specializzato nel mondo dei pagamenti internazionali e nel cambio valuta.