ISTAT, CENSIMENTO NON PROFIT – FINO AL 20 DICEMBRE LA CONSEGNA DEI QUESTIONARI

Avviato dall’Istat il 10 settembre, le organizzazioni non profit avranno tempo fino al 20 dicembre 2012 per compilare il questionario on line

Il questionario si rivolge a: associazioni culturali e ricreative, associazioni sportive, comitati, cooperative sociali, enti ecclesiastici, fondazioni, istituzioni educative e di formazione, istituzioni di studio e di ricerca, istituzioni mutualistiche e previdenziali, istituzioni sanitarie, organizzazioni di volontariato, organizzazioni non governative, partiti politici, sindacati e associazioni di categoria.

Si segnala inoltre che chi non ha ancora ricevuto via posta il questionario deve rivolgersi agli Uffici Provinciali di Censimento – UPC, istituiti presso le Camere di Commercio, che offrono gratuitamente supporto alla compilazione del questionario  (cfr ulteriori info clicca qui )

Ricordiamo che CSVnet, in collaborazione con il Forum Terzo Settore e con il supporto dell’Istat, ha inoltre realizzato una raccolta di quesiti e dubbi che le organizzazioni non profit hanno posto ai CSV, con le relative risposte, in modo da fornire un ulteriore supporto. La raccolta di domande e risposte è disponibile a questo link.

Si ricorda che rispondere al Censimento è obbligatorio: le imprese e le istituzioni non profit che entro il 20 dicembre 2012 non provvederanno a restituire il questionario compilato saranno soggette all’accertamento della violazione dell’obbligo di risposta. La procedura sanzionatoria, attivata dall’Ufficio Provinciale di Censimento, prevede che l’interessato riceva una diffida ad adempiere; in caso di mancata risposta, sarà recapitata la notifica dell’atto di contestazione contenente gli estremi dell’accertamento e le indicazioni sulle modalità di pagamento.

 

Situazione Censimento al 29 novembre 2012: i questionari complessivamente restituiti da imprese e istituzioni non profit sono più di 370.000. Ma mentre le imprese sono a quota 60%, il non profit si ferma al 47,5% su base nazionale, con un totale di circa 218.000 questionari restituiti. Manca all’appello cioè almeno un terzo dei questionari attesi dalle oltre 470mila istituzioni della lista precensuaria.

Situazione Censimento al 19 novembre 2012: sono soltanto 178mila i questionari restituiti da parte delle istituzioni non profit, pari al 37% del totale: un numero non entusiasmante se si considera che il nuovo censimento delle imprese e delle organizzazioni non profit del nostro paese è iniziato il 10 settembre e si concluderà il 20 dicembre. Tuttavia c’è da notare che pare siano bel oltre il 30% i questionari inviati a indirizzi non esatti o incompleti e quindi restituiti al mittente (la percentuale dei questionari restituiti compilati è quindi ben più alta).

 

L’Istat ha realizzato un video tutorial online per facilitare la compilazione del questionario e una Guida scaricabile qui.

 

Sono infine online anche i video degli interventi al Workshop tecnico che si è tenuto a Milano lo scorso 23 novembre.

Il sito di riferimento per informazioni e dettagli sul Censimento degli enti non profit sono inoltre disponibili sul sito www.censimentoindustriaeservizi.istat.it