MODELLO EAS. APERTA UNA FINESTRA FINO AL 31 DICEMBRE 2012

 

Nelle scorse settimane si è tenuto un Tavolo di incontro tra Agenzia delle Entrate e Forum del Terzo Settore.

Tra i temi all’ordine del giorno anche la questione del Modello EAS e chiarimenti rispetto all’applicabilità dell’istituto della remissione in bonis.

Ieri l’Agenzia delle Entrate ha diramato la risoluzione n. 110/E/2012 (come da allegato)  che riesamina il perimetro dell’applicabilità dell’istituto della remissione in bonis per gli enti che non abbiano ancora provveduto all’invio del modello EAS, confermando il termine del 31 dicembre 2012 (30 settembre a regime) per l’annualità corrente, versando contestualmente la sanzione pari a euro 258,00, fermo restando il possesso dei requisiti previsti dall’articolo 2, comma 1 del D.L. n. 16 del 2012.

Roma 13 dicembre 2012