COSTRUIRE VISIONI

 

A cura di Exòrma, in collaborazione con Giornale Radio Sociale 

La visione è fondamentale per produrre il cambiamento e innescare l’innovazione sociale.
Le visioni sono l’antidoto alla stupidità e alle cattive leadership.
In assenza di visione si agisce in maniera cieca e dispersiva.
Ma cos’è una visione e come si costruisce?

A cosa ci riferiamo quando parliamo di visione?

Emilio Vergani, autore del libro Costruire visioni, incontra Giovanni Anversa, Pietro Briganò, Maria Giovanna Musso, Angela Spinelli e Andrea Volterrani.

Un’occasione per confrontarsi su come coltivare visioni. Che rapporto c’è tra l’assenza di visione e la stupidità o le cattive leadership? Che stile di pensiero adottano i visionari? Cosa accomuna Olivetti, Don Milani e Steve Jobs? Visioni feconde! Visioni foriere di cambiamento!

Impariamo a costruire visioni – Schegge di metodo: laboratorio formativo

Come faccio a riconoscere una visione da altro? Come avvio il lavoro? In altre parole: come si costruisce una visione?

La visione tiene insieme pensiero e azione. Proviamo a sperimentare come sostenere, praticamente, le persone e le organizzazioni nella costruzione di una visione. Come migliorare la propria vita di operatore nel sociale, di professionista. Come dare la giusta rilevanza al lavoro come leva per cambiare il mondo.

Sperimentarsi, attivarsi, usare il cervello ma anche il cuore per costruire, attraverso la visione, un senso di comunità e di mobilitazione solidale verso un futuro desiderabile.

Intervengono

Emilio Verganiformatore e consulente 
Giovanni Anversagiornalista Rai 
Pietro Briganòresponsabile cultura Giornale Radio Sociale 
Maria Giovanna Mussosociologia mutamento sociale e creatività, Sapienza Università di Roma 
Angela Spinelliscuola IaD Tor Vergata e formatore ANPAS 
Andrea Volterranisociologo della comunicazione, Università di Roma Tor Vergata

Info: Elena Giacchino – Ufficio Stampa – ufficiostampa@exormaedizioni.com – 06 76962014 – 340 2682776