FOCSIV – ABBIAMO RISO PER UNA COSA SERIA

 

Sabato 4 e domenica 5 maggio riparte la campagna “Abbiamo Riso per una cosa seria”, promossa da FOCSIV e dai suoi Organismi federati per sostenere progetti di sovranità alimentare. I migliaia di volontari coinvolti, sostenitori ma anche studenti, scout, gruppi parrocchiali e missionari, nelle principali piazze italiane distribuiranno pacchi di riso certificato Fairtrade. Grazie ad un’offerta, a fronte della quale si riceverà un pacco da 1 kg di riso di qualità Thai, sarà possibile dare il proprio contributo per 26 progetti di diritto al cibo realizzati in Africa, Asia e America Latina.

Inoltre, distribuendo il riso del commercio equo e solidale, “prodotto in quelle periferie del mondo invocate da Papa Francesco e portato sulla nostra tavola per ricordare il diritto degli ultimi a poter contare sul proprio lavoro, sulle proprie fatiche, sulle proprie speranze”, come sottolinea il Presidente Gianfranco CattaiFOCSIV sostiene anche la produzione biologica della cooperativa thailandese Sarapi-Chok Chai che lo produce, al fine di migliorare le condizioni di vita dei 270 gruppi di piccoli produttori che ne fanno parte e delle loro famiglie. La certificazione Fairtrade del commercio equosolidale infatti assicura il pagamento di un prezzo equo ai produttori della cooperativa e un margine di guadagno aggiuntivo da investire in progetti di sviluppo della comunità.

Ad oggi, 870 milioni di persone nel mondo soffrono la fame, contro la quale FOCSIV lotta da oltre 40 anni e con la XI edizione della campagna “Abbiamo Riso per una cosa seria”, rafforza il suo impegno accanto a chi subisce una “crisi alimentare ben più grave di quella finanziaria”, come ricordava Papa Emerito Benedetto XVI in occasione della Giornata Mondiale della Pace il 1° gennaio 2013: “Per fronteggiare tale crisi, gli operatori di pace sono chiamati a operare insieme in spirito di solidarietà, dal livello locale a quello internazionale, con l’obiettivo di mettere gli agricoltori, in particolare nelle piccole realtà rurali, in condizione di poter svolgere la loro attività in modo dignitoso e sostenibile dal punto di vista sociale, ambientale ed economico.”

L’iniziativa può contare sulla partecipazione del celebre attore romano Antonello Fassari, come Testimonial della campagna di comunicazione, che per  l’edizione 2013 rinnova il suo impegno come regista e protagonista dello spot promozionale.

Il progetto Abbiamo Riso per una cosa seria, che gode del patrocinio di Fondazione Mediolanum, è realizzato con il contributo di Fondazione Assicurazioni Generali.