L’Istat rilascia microdati per uso pubblico

 

A partire dal 17 aprile 2013, l’Istat ha attivato un nuovo servizio che arricchisce il suo sistema di accesso ai dati elementari. Si tratta di “mIcro.STAT“, file di microdati ad uso pubblico, liberamente scaricabili dal sito web dell’Istituto nazionale di statistica, nel pieno rispetto delle regole per la tutela della riservatezza.

I mIcro.STAT rispondono all’esigenza manifestata in modo sempre più pressante dai cittadini di accedere agevolmente ai dati elementari.

Questa nuova tipologia di file è il frutto di un approfondito lavoro di analisi e ricerca intrapreso dall’Istat sulle metodologie di protezione della riservatezza e che oggi pone l’Istituto all’avanguardia nel panorama internazionale. Sono pochi infatti i paesi europei che hanno messo liberamente a disposizione della collettività dati elementari (Public use file-PUF) altrettanto ricchi di informazioni come quelli oggi predisposti dall’Istituto nazionale di statistica.

Ad accedere ai mIcro.STAT potranno essere non solo gli specialisti, ma anche un pubblico più vasto che voglia approfondire alcuni particolari temi o sperimentare l’uso di metodologie statistiche sui file derivanti dalle indagini dell’Istituto. I mIcro.Stat saranno di grande aiuto anche per scuole e università, i docenti potranno fruire liberamente dei file mIcro.STAT durante le proprie lezioni, offrendo agli studenti la possibilità di cimentarsi con la ricchezza di dati offerta dalla statistica ufficiale.

Al momento i mIcro.STAT disponibili derivano dalle seguenti rilevazioni:

  • Rilevazione degli incidenti stradali con lesioni a persone
  • Rilevazione statistica sull’innovazione nelle imprese
  • Censimento dei laureati
  • Inserimento professionale dei dottori di ricerca

L’Istat assicura però che entro l’anno saranno resi disponibili ulteriori file che andranno ad arricchire i microdati scaricabili sul mondo della scuola e dell’università, sul lavoro e sulla condizione socio-economica delle famiglie.

L’indirizzo dal quale è possibile accedere ai dati è http://www.istat.it/it/archivio/microdati-ad-uso-pubblico

Per scaricare i file di interesse sarà sufficiente accettare le condizioni di utilizzo dei dati ed effettuare l’autenticazione. Il pacchetto di file che viene messo a disposizione, contiene anche la documentazione necessaria per il corretto utilizzo delle informazioni, quali il questionario dell’indagine e la nota metodologica.