LA GABBIANELLA – Al via la campagna estiva di Unicredit “Un voto, 100.000 aiuti concreti“

Con La Gabbianella scegli il diritto allo studio. Si vota fino al 29 luglio

È partita da una settimana la campagna estiva “Un voto, 100.000 aiuti concreti“. Unicredit ha stanziato 100.000 euro da devolvere tra le organizzazioni non profit che aderiscono al sito www.ilmiodono.it.
La Gabbianella onlus è presente su ilmiodono.it con il fondo di solidarietà “Sosteniamo il futuro”, un progetto innovativo complementare al sostegno a distanza, che permette ai giovani più capaci e meritevoli di proseguire il percorso di studi per essere protagonisti dello sviluppo nel proprio paese.

L’ammontare di 100.000 euro verrà suddiviso tra le singole organizzazioni in base al numero di preferenze che riceveranno via web, fino ad una massimo di 10.000 euro per ognuna.

L’iniziativa, partita lo scorso 25 giugno, termina il 29 luglio 2013.

La somma è già accantonata da Unicredit, quindi per sostenere La Gabbianella basta solo esprimere una preferenza on line, seguendo questi passaggi:

  • entra nella pagina dedicata a “Un voto, 100.000 aiuti concreti all’iniziativa” su www.ilmiodono.it
  • richiedi il codice per votare, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica
  • vai nella pagina dedicata a La Gabbianella e al progetto “Sosteniamo il futuro” all’interno di www.ilmiodono.it
  • esprimi la preferenza a favore de La Gabbianella, inserendo sia il codice ricevuto via e-mail e sia l’indirizzo e-mail che hai usato per richiedere il codice

LA GABBIANELLA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO: VOTI PIÙ ALTI, PIÙ OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO

Il progetto “Sosteniamo il Futuro” prevede l’erogazione, per giovani e donne, di:

  • borse di studio per coloro che intendano proseguire il proprio percorso di istruzione, con studi superiori e universitari
  • contributi economici che permettano la partecipazione a corsi di formazione professionale
  • piccoli crediti per avviare una attività lavorativa che possa renderli autonomi.

A fine 2012 La Gabbianella ha sostenuto 80 giovani in Africa, Asia e America Latina con borse di studio e piccoli crediti.

Collage-sosteniamo-il-futuro