Federsolidarietà – Confcooperative – ITALIA COOPERATIVA PER IL WELFARE

25 luglio 2013

Realizzata in collaborazione con Italia Cooperativa un’edizione speciale in cui si affronta il delicato tema dell’aumento dell’Iva a carico delle cooperative sociali

È on line il numero speciale di Italia Cooperativa – realizzato in collaborazione con Elabora – interamente dedicato all’aumento dell’IVA dal 4 al 10% sui servizi socio sanitari ed educativi delle cooperative sociali (clicca qui per scaricare l’intero numero).

All’interno dello speciale sono presenti gli approfondimenti, le notizie e le conseguenze che avrà l’impatto di questa misura sui servizi di welfare a livello territoriale. L’incremento del 150% dell’IVA non porterà nessun vantaggio all’erario ma solo meno servizi e meno occupazione.

Due pagine sono dedicate alle iniziative che stanno portando i territori e, in particolare, all’allarme lanciato anche dagli amministratori locali e dai Comuni contro l’aumento dell’IVA sul welfare. Infatti a parità di risorse gli enti locali forniranno meno servizi (asili, assistenza domiciliare, centri diurni per disabili, lotta all’esclusione sociale).

 È una versione informatica di Italia Cooperativa che è possibile diffondere e distribuire a tutti gli interlocutori e agli utenti dei servizi che sono a rischio a causa di questa misura che comporterà gravi conseguenze: 500.000 persone resteranno senza servizi.

È una misura che bisogna abrogare. Subito.