Fts Puglia – Nasce a Bari la prima “Alleanza regionale contro la povertà”

COMUNICATO STAMPA

E’ il primo caso in Italia dove organizzazioni del Terzo Settore e Sindacali si uniscono per sperimentare il Re.I.S. (Reddito di Inclusione Sociale)

Bari, 9 giugno 2015 – Si è costituito oggi a Bari il tavolo regionale pugliese dell’Alleanza contro la povertà, Alleanza a cui aderiscono 33 organizzazioni del Terzo Settore, Sindacali confederali e di rappresentanza delle Istituzioni Territoriali. Scopo del tavolo è quello di promuovere e sostenere sul territorio la proposta del REIS (Reddito di Inclusione Sociale) meglio illustrata nella scheda allegata e dettagliatamente descritta nel sito www.redditoinclusione.it.

Il tavolo regionale pugliese ha condiviso la scelta di istituire una propria segreteria operativa presso le ACLI in via De Bellis 37 al fine di organizzare una grande momento di mobilitazione e proposta interregionale a Bari da tenersi nelle prossime settimane. Tale manifestazione dovrà dare continuità a quella nazionale tenutasi a Roma il 20 maggio scorso e servirà per coinvolgere gli attori territoriali di tutte le regioni dell’Italia Meridionale nelle azioni di sostegno al Re.IS.

In particolare l’iniziativa del 20 maggio ha ricevuto il plauso del Ministro Poletti che ha assicurato la massima attenzione da parte del Governo per un progetto compatibile con le risorse del bilancio dello Stato ed in grado di declinare per la prima volta in Italia un livello essenziale di prestazione sociale paragonabile a quello esistente nel resto d’Europa.

Il tavolo pugliese, composto dalle principali sigle del sindacato confederale e dalle organizzazioni di rappresentanza del Terzo Settore regionale, dichiara unanimemente: “Abbiamo l’unico obiettivo di far uscire l’Itala (accompagnata solo dalla Grecia) dalla vergogna dell’assenza di una misura universale di contrasto della povertà assoluta. Riteniamo che questa modalità di partecipazione e di costruzione dal basso delle politiche pubbliche possono essere di stimolo per tutte le istituzioni, a cominciare dalla prossima giunta regionale con la quale intendiamo avviare da subito un approfondito confronto ed una generale rivendicazione sulle tematiche dell’inclusione sociale”.

Firmato: ACLI – AUSER – CARITAS – CGIL – CISL – UIL – FORUM TERZO SETTORE – VOLONTARIATO VINCENZIANO – CONFCOOPERATIVE/FEDERSOLIDARIETA’ – COMUNITA’ EMMANUEL – CNCA – BANCO E FONDAZIONE DELLE OPERE DI CARITA’ – ARCI

SOGGETTI FONDATORI DELL’ALLEANZA CONTRO LA POVERTÀ IN ITALIA

Acli, Action Aid, Anci, Azione Cattolica Italiana, Caritas Italiana, Cgil-Cisl-Uil, Cnca, Comunità di Sant’Egidio, Confcooperative, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Federazione Nazionale Società di San Vincenzo De Paoli Consiglio Nazionale Italiano – ONLUS, Fio.PSD, Fondazione Banco Alimentare ONLUS, Forum Nazionale del Terzo Settore, Jesuit Social Network, Legautonomie, Save the Children, Umanità Nuova-Movimento dei Focolari

SOGGETTI ADERENTI ALL’ALLEANZA CONTRO LA POVERTÀ IN ITALIA
Adiconsum, Arci, Associazione Professione in Famiglia, ATD Quarto Mondo, Banco Farmaceutico, Cilap EAPN Italia, CSVnet – Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato, Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, Federazione SCS, Fondazione Banco delle Opere di Carità Onlus, Fondazione ÉBBENE, Piccola Opera della Divina Provvidenza del Don Orione, U.N.I.T.A.L.S.I. – Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali.