Ai.Bi. Pane e olio

Mercoledì 2 Dicembre alle 19.00

Teatro del Pontificio Seminario Romano Maggiore – Piazza San Giovanni in Laterano 4, Roma

“Nel mezzo del cammin di nostra vita” …uscimmo a riveder le stelle

ideazione e conduzione a cura di Luca Pasquale e Marzia Masiello

L’obiettivo di Pane e Olio resta sempre quello di costruire relazioni umane, attraverso scambi di idee, esperienze, progetti sotto il segno dell’accoglienza dell’altro nel dialogo, nel tempo lungo del cammino, della curiosità e dello stupore.

L’iniziativa alla sua V edizione è collegata al “Sostegno di vicinanza” e promuove il progetto di Ai.Bi. “Non lasciamoli soli” nell’ambito della campagna “Bambini in Alto Mare” in favore dei migranti, minori stranieri non accompagnati e delle madri sole con bambino. Cenacolo e osservatorio della società che cambia, Pane e Olio vede come promotori Ai.Bi. – Amici dei Bambini, La Pietra Scartata e il Vicariato di Roma.

Patrocini Roma Capitale, ACLI Roma, ARCS, AOI, Centro Rampi, Concord, ConVol, Forum delle Associazioni Familiari del Lazio, Forum del Terzo Settore, Kibo, Engim, Farmacap, Fumettomania, Jobel Teatro, Associazione Otium, Social Word Film Festival, Soleterre, Tracturo3000.

Media partner Angelipress, Giornale Radio Sociale, Radio Cusano Campus

Ospiti

DOMENICO MARIA CORRADO ENZO VARONE FRANCESCO MERLINO DILETTA ACANFORA che con l’Associazione Tappeto Volante racconteranno e interpreteranno la Divina Commedia di Dante

Introduce Luca Pasquale con la Crocifissione Bianca di Chagall

La chiusura, come sempre, prevederà la degustazione di Pane e Olio, offerti da Casa Coppelle e dall’Associazione Pandolea. Il gesto della condivisione del pane e dell’olio in semplicità e frugalità e voglia di stare insieme, sarà simbolicamente dedicato a tutte le Parigi del mondo, quelle conosciute e quelle sconosciute.

DICHIARAZIONI

Domenico Maria Corrado, regista “portare l’Inferno di Dante dalle Grotte di Pertosa al Museo del Sottosuolo di Napoli, dove ora siamo in scena, ha voluto significare proporre una interpretazione nuova della cultura, dove lo spettatore è attore che cammina, riflette e si misura tanto con l’ambiente, quanto con la storia dell’umanità. A Pane e Olio, con la nostra storia e la nostra identità partenopea, vogliamo dare il nostro contributo per diffondere una nuova visione della cultura, accattivante e profonda allo stesso tempo.

Rachelle Capparuccini, del Ristorante Casa Coppelle “la condivisione del cibo semplice e frugale come è usanza di Pane e Olio, ci aiuta a stare insieme e a guarire dalla paura. Occorre rispondere al dolore con l’educazione alla bellezza e alla reciprocità, mangiando bene.

Marzia Masiello sono molto grata a Domenico Maria Corrado e agli artisti della troupe di Tappeto Volante di aver accettato il nostro invito a Roma. L’amicizia che mi lega a Domenico da quindici anni mi ha incoraggiata a proporgli questa partecipazione, a maggior ragione in un momento tanto difficile per l’Europa, dove consapevolezza e divertimento ritengo siano la sola via possibile per superare ogni forma di violenza e ferocia. Questo Pane e Olio è, inoltre, un personale omaggio alla città di Napoli, dove ho lavorato sempre con Ai.Bi., che molto mi insegna e che quotidianamente mi ispira. Come nell’appuntamento di novembre abbiamo incontrato i ragazzi in passato ospiti della collega Dinah Caminiti presso “Casa Mosè” a Messina, in questo appuntamento introdurremo anche due voci migranti italiane all’estero, di Simona Bonardi e Giulia Berretti, conosciute a Lampedusa nel campo estivo realizzato da Maria Veronica Policardi per Ai.Bi., che in tre minuti ci racconteranno il loro sguardo su Pane e Olio e sulla vita.

 

Informazioni Segui il gruppo Facebook Pane e Olio e su youtube Pane&Olio o chiedi di ricevere gli aggiornamenti mensili con i dettagli di ogni appuntamento del Pane e Olio talk, cineforum o special.

 

Per conoscere chi in questo appuntamento cammina con Pane e Olio
TAPPETO VOLANTE  www.tappetovolante.org
RISTORANTE CASA COPPELLE  www.casacoppelle.com
PANDOLEA  www.pandolea.it