Unpli – Siglata intesa con la Città Metropolitana di Roma Capitale

COMUNICATO STAMPA

L’Unione delle Pro Loco sigla un’intesa con la Città Metropolitana di Roma Capitale

Siglato il 16 giugno un protocollo d”intesa tra il Vice Sindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale, Mauro Alessandri ed il Presidente dell’Unpli (Unione nazionale Pro Loco d’Italia) Claudio Nardocci, per rafforzare la collaborazione al fine di promuovere i territori e patrimoni culturali, i cammini di fede e altri aspetti del turismo territoriale.

Il protocollo sarà incentrato anche sullo scambio e la disponibilità di utilizzare le piattaforme dei rispettivi siti web, per promuovere le varie attività. Un’iniziativa che prende spunto dallo Statuto della Città metropolitana di Roma che favorisce la promozione e coordinamento dello sviluppo economico e sociale del territorio e che riconosce il turismo tra i fattori primari dello sviluppo, per valorizzarne il patrimonio artistico, culturale e monumentale del territorio metropolitano.

Proprio l’UNPLI che registra 6.000 Pro loco iscritte e che costituisce il punto di riferimento a livello nazionale di queste realtà associative, con circa 600.000 soci, sarà partner fondamentale dell’indirizzo di collaborazione previsto dall”Ente, visto che l’associazione è ben radicata sul territorio e che inoltre, è accreditata presso il Comitato Intergovernativo UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale.

Le Pro Loco – ha detto il Presidente Unpli – hanno bisogno di rafforzare la propria immagine e di far conoscere meglio il proprio potenziale. Nel 2012 l’Unesco ha dato alla nostra associazione un riconoscimento di consulenza e collaborazione ufficiale in campo di patrimonio culturale immateriale. Da allora abbiamo messo in campo iniziative che stanno crescendo molto in termini di visibilità e di coinvolgimento territoriale. Penso, solo per fare qualche esempio, al Premio sui dialetti ‘Salva la tua lingua locale’, alla ‘Giornata nazionale del Dialetto’ e al nostro inventario online ‘Memoria Immateriale’ su tradizioni, saperi, artigianato, usi e costumi e molto altro in merito ai patrimoni immateriali d’Italia ”.

Questo accordo – ha dichiarato Federico Ascani, delegato al turismo della Città metropolitana – corona un lavoro che abbiamo fatto a più livelli, partendo dai singoli Comuni, proseguendo per le aggregazioni territoriali e arrivando a un’idea di Metropoli, che valorizzi il nostro fantastico patrimonio materiale e immateriale”.

Ufficio stampa UNPLI
06/9949615
ufficiostampa@unpli.info

Stampa questo articolo