Servizio Civile: Anci E Cnesc, obiettivo comune è innalzare la qualità dell’offerta

La Conferenza nazionale Enti Servizio Civile (Cnesc) ha incontrato l’ANCI per uno scambio di informazioni e valutazioni sulla situazione attuale del Servizio Civile Nazionale sul nuovo decreto legislativo di disciplina del servizio civile universale, dopo la recente approvazione della legge 106/2016.

La CNESC e ANCI hanno sottolineato il necessario radicamento territoriale delle attività di Servizio Civile dentro programmi di dimensione nazionale così come la importanza di sperimentazioni a dimensione territoriale e con contenuti ben precisi al fine di una nuova modalità di collaborazione fra gli Enti locali e il terzo settore in materia di Servizio Civile per un innalzamento complessivo della qualità dell’offerta rivolta alle giovani generazioni. L’obiettivo comune è di integrare meglio le politiche dei Comuni con i progetti finanziati per lo svolgimento delle attività di Servizio Civile, anche per migliorarne la qualità.

Roma, 20 luglio 2016

Stampa questo articolo