Rinnovati gli organi del Forum del Terzo Settore del Veneto 

Lo scorso 28 gennaio l’Assemblea del Forum Terzo Settore del Veneto ha rinnovato i propri organi a conclusione di un percorso di riflessione e confronto sulle sfide che la Riforma del Terzo Settore consegna ad uno dei pochi comparti che ha saputo creare occupazione e favorire la coesione sociale nell’ultimo decennio di crisi economica.

Sono stati eletti il nuovo portavoce, l’avvocato Marco Ferrero, componente della presidenza regionale delle ACLI venete, con una vasta esperienza nella gestione di imprese sociali e componente del cda della Fondazione Cariparo.
Sono stati eletti inoltre due vice-portavoce: Maria Gallo, presidente regionale Auser, con un lungo impegno nel volontariato e Denis Cagnin, dirigente di Legacoop Veneto, esperto di innovazione sociale.

Oltre ai tre portavoce, è stato eletto il Coordinamento, con otto rappresentanti espressione dei diversi ambiti del Terzo settore: volontariato, cooperazione, promozione sociale, cultura, sport.

Tra le priorità di lavoro individuate dall’Assemblea per i prossimi mesi:

  • l’allargamento del coinvolgimento nella elaborazione delle piattaforme tematiche ad esperti delle università e del mondo delle professioni;
  • la formazione capillare sull’attuazione della Riforma del Terzo Settore in collaborazione con i CSV e sulla progettazione di rete;
  • il coinvolgimento nel percorso Padova Città Europea del Volontariato;
  • il dialogo con le Camere di Commercio per la lettura integrata e l’analisi dei dati del Registro Unico di prossima costituzione.

L’Assemblea ha infine espresso il suo ringraziamento al portavoce uscente Roberto Baldo e al segretario Paolo Alfier per il prezioso lavoro svolto in questi anni di rilancio dell’attività del Forum Veneto sul territorio.