RiNati, il progetto per bambini con malformazioni cranio maxillo-facciali

In Italia un bambino ogni duemila nasce con gravi malformazioni o patologie cranio-maxillo-facciali quali le sindromi di Crouzon, di Apert, di Pfeiffer, di Jacson-Weiss e molte altre. Sono pochi i centri specializzati nel nostro Paese a cui i genitori possono rivolgersi per questo genere di patologie e per queste motivazioni la FENALC ha deciso di realizzare, insieme al Policlinico Umberto I di Roma, al Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna e al Policlinico G. Martino di Messina, un progetto dedicato ai bambini affetti da queste gravi malformazioni, affinché si costruisca un modello da seguire in futuro sui territori per creare opportunità di integrazione sociale e nel contempo di riabilitazione per quei bambini che hanno bisogno di “rinascere”.

Il 1 giugno (inizio lavori ore 9,45) presso ” Aula Labò-Barbara”– Padiglione 5 – Policlinico Sant’Orsola-Malpighi -Via Massarenti, 9,  40138 Bologna (BO) – se ne parlerà in una conferenza dal titolo: Ri Nati, Progetto di riabilitazione motoria e integrazione sociale dei bambini nati con malformazioni cranio maxillo facciali, organizzata da Fenalc in collaborazione con il Policlinico Sant’Orsola-Malpighi

Qui il programma della giornata: Programma Ri Nati-1 giugno

 

 

 

 

 

UFFICIO STAFF PROGETTO RINATI
Dott.ssa Daniela Di Palma , 349/0650621

Presidenza Nazionale FENALC – Federazione Nazionale Liberi Circoli
Via del Plebiscito, 112 – 00186 – Roma – RM
Tel. 06.6787621 – Fax 06.6794385 – Cell. 346.7515568
Sito Web :www.fenalc.it