Tavolata italiana SENZA MURI – 15 giugno

TAVOLATA_immagine
Dopo la “Tavolata romana senza muri”, organizzata da Focsiv lo scorso 20 ottobre 2018 a Roma, in Via della Conciliazione, alla quale hanno partecipato circa un migliaio di persone e aderito 109 Associazioni del Terzo Settore e delle ONG, il 15 giugno in tutta Italia si ripete l’iniziativa.

“A fronte di un clima politico e sociale in un crescendo di odio razziale e di scelte nefaste a discapito dei migranti, sempre più incapace di dare risposte concrete alle disuguaglianze, e assistendo alle prime conseguenze negative del Decreto Sicurezza crediamo che sia più che mai importante tornare a parlare con e tra le persone e che anche il semplice gesto di condividere un piatto di pasta seduti insieme intorno allo stesso tavolo possa servire a ricreare un nuovo modo di pensare l’altro.”

L’idea è nata all’indomani dei primi porti chiusi, della narrativa dell’invasione da parte dei migranti, dei
proclami che hanno portato all’arresto del Sindaco di Riace, agli sgombri degli SPRAR e del Centro Baobab a Roma. E’ stata la risposta di Roma per riaffermare il suo carattere di città aperta all’accoglienza, che non ha paura delle differenze di cultura o di religione ma le considera una ricchezza, uno dei valori su cui vuole costruire il suo futuro.

Oggi chiediamo a tutti i cittadini che vivono nel nostro Paese di dimostrare che esiste un’altra Italia che è
accogliente e capace di inclusione e di pacifica convivenza.

L’iniziativa è promossa da FOCSIV, d’intesa con MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) e
Municipio I Centro Storico, insieme a oltre 30 associazioni nazionali.

Tra le adesioni anche quella del Forum Nazionale del Terzo Settore.

Per aderire, promuovere, organizzare e partecipare, tutte le info su www.tavolataitalianasenzamuri.it