Prosegue il viaggio di BUONE NOTIZIE e fa tappa a Napoli il 18 giugno

“BUONE NOTIZIE IN VIAGGIO”. Tappa a Napoli il 18 giugno

Arriva a Napoli “Buone notizie in viaggio”, il primo Tour di Buone Notizie – L’impresa del bene, il settimanale del Corriere della Sera che racconta le buone pratiche del Terzo settore e le storie positive del nostro Paese, per dare voce all’Italia che non si arrende.

Sette appuntamenti in Italia – Palermo, Bologna, Lamezia, Napoli, Milano, Trento e Torino – e sette numeri speciali di Buone Notizie, per valorizzare le buone pratiche del territorio, con le firme del Corriere della Sera e le voci dei protagonisti.

Quarto appuntamento, martedì 18 giugno, a Napoli – ore 18, presso Centro Sociale Polivalente La Gloriette, via F. Petrarca, 50 – per l’evento che vedrà alternarsi sul palco, tra gli altri, padre Antonio Loffredo, Parroco del Rione Sanità, l’imprenditrice Cavaliere del Lavoro Stefania BrancaccioCarlo Borgomeo, Presidente Fondazione Con il Sud, Amedeo Manzo, Presidente BCC Napoli, Laura Valente, Presidente Fondazione Donna Regina Museo Madre.
Seguiranno le testimonianze di Maria Zagaria (la ragazzina dal cui sogno è nata la prima biblioteca a Casal di Principe), di Luigi Ferraiuolo, autore di “Don Peppe Diana e la caduta di Gomorra”, e del sindaco Renato Natale che dialogheranno con Elisabetta Soglio, responsabile di Corriere della Sera Buone Notizie.
L’intervista di Nicola Saldutti, giornalista di Corriere della Sera ai The Jackal.

Alle buone pratiche di questo territorio è inoltre dedicato il numero speciale di Buone Notizie in edicola gratuitamente con Corriere della Sera di martedì 18 giugno. Un’inchiesta, realizzata in collaborazione con i CSV campani, con alcuni esperti e con Confcooperative, cerca di sintetizzare i numeri e la forza del Terzo settore della regione. All’interno, il racconto di tante realtà del terzo settore campano, introdotte dal dialogo fra padre Loffredo e Antonio Polito. Fra le altre, l’esperienza con i disabili al centro La Gloriette, l’esperienza in carcere di Lazzarelle, il lavoro di Mammut e de la Resistenza a Scampia, la cooperativa Parteneapolis che propone turismo sostenibile, la storia di Funky Tomato contro il caporalato. E ancora, i giovani del Cilento che vendono pneumatici, il Centro Laila a Castel Volturno, l’azienda agricola Eureka nel casertano.

L’iniziativa Buone Notizie in viaggio, pensata con il Comitato scientifico di Buone Notizie, è organizzata in collaborazione con CSVnet e Fondazione con il Sud e con il sostegno di Federcasse.

Ingresso libero, previa prenotazione, scrivendo a buonenotizieinviaggio@rcs.it.

Per saperne di più www.corriere.it/buone-notizie