Forum Territoriale di Savona

savona_rgbIndirizzo e recapiti

Indirizzo:
c/o Cesavo – Via Nizza 10 – 17100 Savona (SV)
Email: ddavidepesce@icloud.com 
Sito web: www.forumterzosettore.it/forum-nel-territorio/liguria/savona/
Telefono: +39.348.4106830
Pagina Facebook: 
www.facebook.com/forumterzosettoresavona
Twitter: @davidepesce
Skype: thedavidepesce

Data di costituzione: 2001 (la Consulta savonese del Terzo Settore era nata già nel 1994)

Referenti

(eletti il 28 novembre 2014)

Portavoce: Davide Pesce

Consiglio Territoriale: Giacomo Badino (Savona Insieme), Hayet Maatoug (Amici del Mediterraneo), Antonio Garcia (Unione di Solidarietà degli Ecuadoriani in Italia), Alberto Gogna (Anpas), Roberto Grignolo (Anteas), Alberto Isetta (Arci) , Adolfo Macchioli (Caritas diocesana Savona-Noli)), Lorenzo Michelini (WWF), Andrea Salice (Felini Felici), Ileana Scarrone (Auser), Riccardo Viaggi (Confcooperative)

Sindaci revisori dei conti: Maurizio Vivalda (Agesci), Mattia Rossi (Lega Cooperative), Antonella Saccomani (Cooperativa Progetto Città)

Sono invitati permanenti al Consiglio territoriale: Mario Accatino (presidente del Cesavo), Emanuele Gerardi (presidente della consulta del volontariato del comune di Finale Ligure), Enrico Carelli (presidente della consulta del volontariato del comune di Vado Ligure), Niccolò Arrigoni (delegato dalla consulta del volontariato del comune di Quiliano).

Azioni realizzate

A seguito dell’approvazione della LR 42/12 “Testo Unico delle norme sul Terzo Settorela Regione Liguria ha riconosciuto il Forum di Savona come “Organismo Associativo Unitario di Rappresentanza del terzo settore” (DGR 978/14), e come tale è parte sociale riconosciuta. Ciò ha comportato anche una revisione statutaria (Statuto FTS Savona) e una nuova articolazione territoriale che, nel caso del Forum Savonese del terzo settore, fa riferimento alla Conferenza dei Sindaci dei Comuni di: Savona, Andora, Alassio , Albenga, Arnasco, Casanova Lerrone, Castelbianco, Castelvecchio di Rocca Barbena, Erli, Garlenda, Laigueglia, Nasino, Onzo, Ortovero, Stellanello, Testico, Vendone, Villanova d’Albenga, Zuccarello, Ceriale, Cisano sul Neva, Loano, Balestrino, Boissano, Borghetto S.Spirito, Toirano, Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Giustenice, Magliolo, Tovo S.Giacomo, Finale ligure, Calice ligure, Noli, Orco Feglino, Rialto, Verezzi, Portio, Millesimo, Bardineto, Calizzano, Cengio, Cosseria, Massimino, Murialdo, Osiglia, Roccavignale, Carcare, Altare, Bormida, Mallare, Pallare, Plodio, Cairo Montenotte, Dego, Giusvalla, Piana Crixia, Vado Ligure, Bergeggi, Quiliano, Spotorno, Albisola , Stella, Varazze, Celle Ligure, Sassello, Mioglia, Pontinvrea, Urbe.

Principali attività

Nel corso degli anni il Forum ha soprattutto assunto funzioni di rappresentanza politica delle realtà associate che aderiscono e operano al suo interno e, come tale, è stato riconosciuto dai principali Enti Territoriali.
Dal 2007 al 2011 l’attenzione del Forum si è principalmente rivolta a:

  1. Temi “istituzionali” : la Legge Regionale 12/06 e tutti gli atti conseguenti (Piano Sociale Integrato Regionale, Piani Distretti SocioSanitari, Tavoli di Monitoraggio) ed il percorso per il Piano Regolatore Sociale della Provincia di Savona;
  2. allargamento ad altre organizzazioni e maggior radicamento provinciale (incontri con nuove associazioni e collaborazioni sporadiche con realtà finalesi, ingaune  e della Valbormida);
  3. tematiche specifiche (in particolare immigrazione / RIIS con iniziative anche pubbliche);
  4. collaborazione con il Cesavo, il Centro Savonese di Servizi per il Volontariato;
  5. rapporti con il Forum regionale.

Nel 2011 il Forum ha predisposto un documento contenente aspetti critici e proposte per la consultazione elettorale delle Amministrative di quell’anno. Ha tenuto un importante confronto con i candidati Sindaci per il Comune di Savona.

Successivamente il Forum ha tenuto incontri con le Associazioni e con esperti sul Testo unico delle norme sul Terzo Settore.

Nel 2013/2014 ha lavorato, su indicazione del Forum Regionale, alla predisposizione di un nuovo Statuto, registrato all’Agenzia delle Entrate in data 28 febbraio 2014.

Dal 2015 ad oggi si lavora a stretto contatto con i quattro Distretti Socio-Sanitari (Albenganese, Finalese, Bormide, Savonese) in cui è suddivisa l’ASL2 Savonese (che insiste nel territorio della provincia di Savona) l’obiettivo è quello di rafforzare i Comitati locali del Forum Territoriale di Savona, corrispondenti ai quattro Distretti Socio-Sanitari e coinvolgere le Consulte Comunali del Volontariato e del Terzo Settore (ove presenti).

Sono in via di definizione incontri pubblici di approfondimento sulla Legge 6 giugno 2016, n. 106 “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale”.

Attendiamo i decreti attuativi per iniziare un importante lavoro di formazione e informazione con le organizzazioni sul territorio, gli enti locali e i cittadini.
L’assemblea provinciale annuale del Forum Savonese del Terzo Settore è convocata per lunedì 5 dicembre alle 17.30 presso il Cesavo, via Nizza 10a Savona.

L’assemblea provinciale annuale del Forum Savonese del Terzo Settore è convocata per lunedì 5 dicembre 2016 alle 17.30 presso il Cesavo, via Nizza 10a Savona. 

Comitati locali del Forum Territoriale di Savona

C’è l’intenzione di costituire i Comitati locali del Forum Territoriale di Savona, corrispondenti ai quattro Distretti Socio-sanitari in cui è suddivisa l’ASL2 savonese:

  • Comitato locale del FTS Distretto Albenganese
  • Comitato locale del FTS Distretto Finalese
  • Comitato locale del FTS Distretto Bormide
  • Comitato locale del FTS Distretto Savonese