#Monitoraggio povertà #Povertà #Normativa

Monitoraggio settimanale sul contrasto alla povertà

A cura del Forum Nazionale Terzo Settore – Ufficio Studi e Documentazione

15/05/2017

 

MINISTERO DEL LAVORO

Sostegno per l’Inclusione Attiva: disponibili le nuove istruzioni e il modulo di domanda

15 maggio 2017 – Con la Circolare n. 86 del 12 maggio 2017 l’INPS fornisce le istruzioni operative relative alle modifiche intervenute sulla disciplina del SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva) a seguito del Decreto interministeriale del 16 marzo 2017.

Tra le novità più rilevanti, la modifica dei requisiti per l’accesso alla misura, in particolare l’abbassamento (da 45 a 25 punti) del punteggio relativo alla valutazione multidimensionale del bisogno, che viene attribuito sulla base dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa, previsione che di fatto amplia in maniera considerevole la platea dei potenziali beneficiari.

Nell’ampliamento saranno inclusi anche i cittadini che hanno già presentato domanda per il SIA, rimanendone esclusi per effetto dei criteri modificati dal Decreto 2017.  Tutte queste domande saranno rielaborate direttamente dall’INPS, che verificherà il possesso dei requisiti al 30 aprile 2017 sulla base dei nuovi criteri. Pertanto queste famiglie non dovranno ripresentare la domanda.

Tra gli allegati alla Circolare anche il nuovo Modulo di domanda e il Modello SIA-com. Quest’ultimo va utilizzato per comunicare all’INPS le eventuali variazioni della situazione lavorativa e reddituale dei beneficiari del SIA e/o per attestare eventuali redditi da lavoro che non siano stati valorizzati nell’attestazione ISEE in corso di validità al momento della presentazione della domanda.

Per approfondimenti:

 

Anci

Politiche coesione – Fanelli: “Approvazione parere dopo 2020 segnale forte per progetti concreti” …

12 maggio 2017 – Abbiamo sostenuto diverse proposte per mantenere invariata la dotazione finanziaria, per utilizzare indicatori che fotografano meglio l’Italia, come la disoccupazione e i livelli di povertà, rispetto ad altri indicatori, come il Pil, che invece non sono altrettanto precisi”.

Abruzzo

POVERTA’: A PESCARA UN PROGETTO DA OLTRE 500 MILA EURO…

9 maggio 2017  – “Abbiamo aderito al progetto, finanziato con fondi ministeriali ed europei, in qualità di partner della Regione Abruzzo – spiega l’assessore alle Politiche sociali…

Puglia

Forum economia e povertà: arriva il manifesto di Bari

12 maggio 2017 – E’ stato varato il “Manifesto di Bari” (cfr Allegato) e molte suggestioni, come l’idea di un “new deal” per l’Africa sono arrivate dalla giornata di lavoro del Forum “Economia e povertà: politiche pubbliche per lo sviluppo sostenibile e la salute globale”. Questo nei giorni del G7 di Bari, quando nel centro cittadino si sono dati appuntamento i ministri delle finanze e i banchieri centrali delle sette potenze mondiali…

Sardegna

I fondi 2013 per le azioni di contrasto alle povertà

11 maggio 2017  – Liquidazione e pagamento di euro 105.424,61 in favore dei comuni della Sardegna per la realizzazione delle azioni di contrasto alla povertà – programma 2013…

Toscana

Toscana, 30 milioni per contrastare povertà ed esclusione sociale…

9 maggio 2017 – La Giunta regionale toscana sta per approvare il Piano integrato per…dotandolo di 29,5 milioni di euro, nell’intento di contrastare povertà, esclusione sociale…

 

Il manifesto di Bari: News 2017-05-12 MANIFESTO-bari

Seguici su http://www.alleanzacontrolapoverta.it/ o su FACEBOOK

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum