#Monitoraggio povertà #Normativa

Monitoraggio settimanale sul contrasto alla povertà 15/10/2018

A cura del Forum Nazionale Terzo Settore – Ufficio Studi e Documentazione

Seguici su www.alleanzacontrolapoverta.it   o su FACEBOOK  

 

GOVERNO

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge relativo al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e al bilancio pluriennale per il triennio 2019 – 2021.

Di seguito le principali innovazioni introdotte dal provvedimento.

Reddito di cittadinanza – Si introdurrà una misura universalistica di sostegno al reddito, con la previsione che nessun cittadino abbia un reddito mensile inferiore ai 780 euro, che crescono in base al numero dei componenti della famiglia.  (…)


MINISTERO DEL LAVORO

  • Schede Tecniche per l’attuazione del R.E.I.

“Reddito di Inclusione” (REI)
A seguito della condivisione avvenuta durante l’ultima riunione del Comitato per la lotta alla povertà il 19 settembre 2018, nella sezione del sito dedicata al REI sono state pubblicate le schede tecniche sviluppate da Banca Mondiale in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, quali strumenti di supporto all’implementazione del REI destinati ad Ambiti e operatori locali:
Scarica SCHEDA TECNICA – Assegno di Ricollocazione (ADR)
                SCHEDA TECNICA – Garanzia Giovani nel contesto del REI
                SCHEDA TECNICA – Tirocinio di Inclusione


CARITAS

  • Presentazione Rapporto “Povertà in attesa”.   17 ottobre 2018

Il 17 ottobre 2018, nella Giornata mondiale di lotta contro la povertà, Caritas Italiana presenta a Roma, presso Fondazione CON IL SUD (Via del Corso, 267), il suo Rapporto 2018 su povertà e politiche di contrasto dal titolo “Povertà in attesa”.


LOMBARDIA


PIEMONTE


PUGLIA


TRENTINO ALDO ADIGE


TOSCANA


VENETO


UMBRIA


WELFORUM

  • Lotta alla povertà: i servizi al centro
    A cura di Valentina Ghetti| 12 ottobre 2018
    In occasione dell’uscita del nuovo volume edito da Maggioli, si presenta di seguito l’intervista rilasciata dalla curatrice Daniela Mesini che, a partire dall’esperienza di implementazione del Reddito di Inclusione, evidenzia i nodi aperti e le principali condizioni necessarie per lo sviluppo di una politica di contrasto alla povertà che vada oltre il REI. LEGGI >

ASVIS

  • L’Italia e il Goal 1: servono politiche per tutte le dimensioni della povertà

Secondo il Rapporto ASviS 2018, nonostante le condizioni delle abitazioni e dell’accesso alle cure per i giovani mostrino segni di miglioramento, in Italia peggiora la povertà relativa e assoluta nella maggior parte delle regioni. 9/10/2018 (…)


MINISTERO DEL LAVORO – GUIDA E DOCUMENTAZIONE

Reddito di inclusione (REI), pagina del sito del Ministero con le informazioni sulla misura.


INPS –  GUIDA E MODULISTICA

Reddito di inclusione: guida alla misura di contrasto alla povertà

Pagina del sito dell’INPS con le informazioni sulla misura.


INPS – I DATI

REI: i dati del primo semestre

È stato pubblicato l’Osservatorio sul Reddito di Inclusione (REI) con i dati del primo semestre 2018, periodo in cui sono stati erogati benefici economici a 267mila nuclei familiari raggiungendo 841mila persone.

Dal 1° gennaio 2018 il REI ha sostituito un’altra misura di contrasto alla povertà, il SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva).

Persistono tuttavia trattamenti SIA erogati a 44mila nuclei familiari. Sommando questi trattamenti a quelli del REI emerge che nel primo semestre 2018 le misure contro la povertà hanno raggiunto circa 311mila nuclei e oltre un milione di persone.

Limitando l’analisi al REI, la maggior parte dei benefici vengono erogati al sud (70%) con interessamento del 73% delle persone coinvolte. Campania e Sicilia sono le regioni con maggiore numero assoluto di nuclei beneficiari (insieme rappresentano il 50% del totale e il 53% del totale delle persone coinvolte). Calabria, Lazio, Lombardia e Puglia coprono un ulteriore 28% dei nuclei e il 27% delle persone coinvolte.

Il tasso di inclusione del REI, ovvero il numero di persone coinvolte ogni 10mila abitanti, a livello nazionale risulta pari a 139, raggiungendo i valori più alti in Sicilia, Campania e Calabria (rispettivamente 416, 409, 309) e quelli minimi in Friuli Venezia Giulia (15) e in Trentino Alto Adige (17).

L’importo medio mensile, pari a 308 euro, risulta variabile a livello territoriale, con un intervallo tra i 242 euro della Valle d’Aosta ai 338 euro della Campania.


REGIONI – RIEPILOGO PIANI REGIONALI DI CONTRASTO ALLA POVERTA’ APPROVATI

PIEMONTE 09/03/18

LIGURIA 23/03/18

EMILIA ROMAGNA 14/06/18

MOLISE 14/07/18

UMBRIA 18/07/18

VENETO 01/08/18

CALABRIA 11/08/18

TOSCANA 17/09/18

  • 120 mlneuro per Piano regionale di contrasto alla povertà,

 

 

 

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum