#5 per mille #Comunicati stampa

BOCCIATO L’EMENDAMENTO SUL 5 PER MILLE OLIVERO: “LA SUSSIDIARIETA’NON E’ELEMOSINA”

Grave preoccupazione” questo il sentimento che si respira nel terzo settore italiano alla luce della bocciatura, da parte della maggioranza parlamentare, dell’emendamento presentato in commissione al Senato per reinserire il 5 per mille per l’anno 2010.

Non solo non si è mantenuto l’impegno di stabilizzare il 5 per mille, ma oggi si cancella lo stesso strumento di sussidiarietà fiscale” afferma il portavoce del Forum del Terzo Settore Andrea Olivero, che esprime “il forte disagio di decine di migliaia di organizzazioni sociali italiane tradite dallo Stato a fronte del loro impegno generoso nei confronti della collettività“.

Come si può andare avanti così, senza poter programmare né stabilizzare i propri progetti?” si chiede OliveroForse il legislatore non sa che proprio in questi tempi di crisi le nostre organizzazioni hanno moltiplicato le iniziative e sono in prima fila per la tenuta sociale del Paese? La sussidiarietà non é elemosina, ma qualcuno sembra non averlo ancora capito.

Il Forum del Terzo Settore ha deciso di chiedere un incontro al ministro Sacconi, che nel Libro Bianco sul welfare ha dato ampio spazio alla sussidiarietà e al ruolo del terzo settore, per esprimergli queste preoccupazioni e chiedere al Governo un immediato gesto di responsabilità.

Comunicato stampa 36/09
Roma, 29 ottobre 2009 
Paola Scarsi
ufficio stampa e comunicazione

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum