#5 per mille #Notizie

5 per mille per l’esercizio finanziario 2013

 

 

L’Agenzia delle Entrate ha reso pubblica la Circolare 6/E contenente le indicazioni per essere ammessi al beneficio del 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, in base alla scelta del contribuente, con riferimento alle dichiarazioni dei redditi 2012.

Le iscrizioni si aprono, per gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche, il 22 marzo e si chiudono il 7 maggio 2013.

Le domande dovranno pervenire solo per via telematica, attraverso i portali di Entratel o Fisconline.
Modalità e scadenze degli adempimenti sono illustrate nella Circolare n. 6 del 21 marzo (in allegato)

Le risorse complessive, destinate alla liquidazione della quota del 5 per mille nell’anno 2013, sono quantificate nell’importo di 400 milioni di euro. Lo stabilisce l’articolo 23, comma 2, del decreto legge 95/2012 (spending review). La stessa norma conferma inoltre, per quest’anno, le categorie di beneficiari e le modalità previste per l’esercizio 2012.

La Circolare fornisce una guida per effettuare correttamente gli adempimenti, tenendo conto delle maggiori criticità che negli anni sono state rilevate e che più frequentemente hanno causato l’esclusione dal contributo.

Il documento di prassi si rivolge:
• agli enti del volontariato, per i quali l’Agenzia delle entrate provvede ad acquisire sia la domanda di iscrizione, sia la dichiarazione sostitutiva, sia a effettuare i controlli
• alle associazioni sportive dilettantistiche, per le quali l’Agenzia riceve le domande di iscrizione.

Le istruzioni per iscriversi negli elenchi del cinque per mille 2013, agli enti della ricerca scientifica e dell’università, agli enti della ricerca sanitaria e agli enti che effettuano attività di tutela, di promozione o di valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici, sono fornite, invece, dalle rispettive Amministrazioni competenti.

DATE UTILI:
22 marzo 2013: Apertura della procedura di iscrizione
7 maggio 2013: Termine per l’iscrizione telematica all’Agenzia delle entrate da parte degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche
20 maggio 2013: Termine per la presentazione delle istanze all’Agenzia delle entrate per la correzione di errori di iscrizione negli elenchi degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche
1° luglio 2013: Termine per l’invio delle dichiarazioni sostitutive all’Agenzia delle entrate da parte degli enti del volontariato
30 settembre 2013: Termine per la regolarizzazione della domanda di iscrizione e/o delle successive integrazioni documentali.

ULTERIORI DATE UTILI:
Dopo la formazione degli elenchi, l’Agenzia delle Entrate procederà, entro il 14 maggio, a pubblicarli sul proprio sito internet, distinti per tipologia:
• enti del volontariato
• enti della ricerca scientifica e dell’università
• enti della ricerca sanitaria
• associazioni sportive dilettantistiche.
Ripubblicazione, entro il 27 maggio, degli elenchi depurati dagli errori segnalati alle Entrate entro il 20 maggio dagli enti del volontariato e dalle associazioni sportive dilettantistiche.

 

 

File allegati:

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum