#Sport sociale #Associati

UISP – lo sport sociale e per tutti per riscrivere la legge sullo sport

Intervento di Vincenzo Manco, presidente Uisp, al Consiglio nazionale del Coni di oggi, alla presenza del Presidente del Consiglio, Enrico Letta

Roma, 13 novembre – Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp, è intervenuto oggi al Consiglio nazionale del Coni, alla presenza del Presidente del Consiglio, Enrico Letta: “L’intervento del Presidente Letta è stato molto positivo – ha detto Manco – Anche grazie alla presenza dei Ministri Del Rio e Lorenzin, è stato dato un segnale chiaro della forte rilevanza sociale ed economica dello sport come fattore di coesione e crescita del Paese. La particolare sensibilità di Letta rispetto alle tematiche dello sport “in tutte le sue accezioni” come ha voluto più volte sottolineare, conferma la coerenza con quanto indicato da lui stesso nel giorno di insediamento alle Camere per la fiducia del suo Governo. I temi affrontati sono stati molto importanti, dalla scuola all’impiantistica, soprattutto quando ha fatto riferimento alla polifunzionalità delle strutture sportive che devono essere fruibili da tutti e nell’arco dell’intera giornata”.

“Fare di questa esperienza di governo una costituente dello sport italiano è una sfida che mette tutto il movimento ed il sistema sportivo di fronte ad una grande responsabilità storica per il Paese – ha proseguito Manco – L’obiettivo è ambizioso. Ed è per questo che crediamo sia necessaria la partecipazione e la voce di tutti nella fase costituente che si va ad aprire. Il grido di allarme che le società sportive hanno lanciato con la recente iniziativa “Dare voce allo sport di base”, indicava proprio questo, sentirsi direttamente protagoniste per il lavoro che nel tessuto sociale quotidianamente svolgono. Ci sembra, pertanto, insufficiente, ai fini della necessaria pluralità delle esperienze, la composizione del Forum ‘Destinazione sport’, per l’alto livello della sfida che giustamente il Presidente del Consiglio ha voluto lanciare e di cui tutti devono sentirsi protagonisti con pari dignità”.

“Ribadiamo che la candidatura olimpica ai Giochi del 2024 sarebbe sentita più vicina da tutto il paese se fossero previste ricadute per lo sport di cittadinanza: – conclude Vincenzo Manco – per quello sport sociale e per tutti che si misura quotidianamente con le esperienze nelle periferie delle nostre comunità e che chiede sostegno, impiantistica di prossimità, riqualificazione e riconoscimento legislativo. Allora sì che sarebbe legittimato come attore protagonista in un ruolo sussidiario verso le politiche pubbliche e di welfare che, in modo così puntuale e lungimirante, ha posto oggi il Presidente Letta”.

 

Ivano Maiorella
Responsabile Ufficio stampa e comunicazione Uisp
Sede nazionale Uisp: Largo Nino Franchellucci, 73 – 00155 Roma
Tel. 06/43984340-316
i.maiorella@uisp.it

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum