#Volontariato #Associati

Allerta meteo Italia: l’impegno dei volontari Anpas in Toscana, Emilia e Lazio

Pisa

COMUNICATO STAMPA

Allerta meteo Italia: l’impegno dei volontari Anpas in Toscana, Emilia e Lazio. Supporto alla popolazione e ai comuni colpiti

 

Evacuazioni di case, assistenza sociale e psicologica, pulizia di strade e garage, interventi di emergenza 118, monitoraggio dei corsi d’acqua più a rischio, supporto alle sale operative locali, distribuzione dei sacchi di sabbia: sono solo alcune delle attività dei volontari Anpas impegnati per fronteggiare le emergenze meteorologiche che hanno colpito soprattutto Toscana, Lazio ed Emilia Romagna.

Nel Lazio sono sette le pubbliche assistenze impegnate: in particolare a Castelnuovo di Porto, Aprilia  e nei municipi di Roma XII, XIII, alla stazione Tiburtina di Roma. La situazione con la maggiore criticità si è riscontrata a Castelnuovo di Porto, dove sono presenti oltre 20 volontari coordinati dal COC istituito questa mattina, a causa dello smottamento delle strade che collegano il Comune a Roma Nord. A supporto della pubblica assistenza di Castelnuovo anche i volontari della pubblica assistenza di Riano.
A Viterbo la pubblica assistenza di Rignano è al servizio dell’Ares 118 per possibili interventi di emergenza

In Emilia Romagna sono oltre 60 i volontari Anpas impegnati sia nel coordinamento a Marzaglia (MO), sia sull’argine dei principali fiumi che la scorsa settimana avevano già provocato l’inondazione di un’area di circa 80km quadrati. Nel corso di questa notte infatti è partito da Mirandola un convoglio di sacchi di sabbia da posizionare sugli argini maggiormente a rischio per prevenire ulteriori fuoriuscite di acqua.

Toscana – Soprattutto nella zona di Pisa i volontari Anpas stanno monitorando la situazione del fiume Arno con un intervento iniziato lo scorso pomeriggio. Sessanta volontari impegnati complessivamente solo nella città di Pisa dove sta calando il livello del fiume, mentre i principali disagi si stanno registrando nella provincia. A Ponsacco si è registrata la rottura dell’argine del fiume Era che ha invaso l’intero paese. Nella zona di Firenze invece i volontari delle pubbliche assistenze Anpas stanno lavorando sulle sponde di fiumi Bisenzio e Ombrone.

Protezione Civile – Bollettino di vigilanza Meteo Nazionale: diffuse e persistenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini e prealpini del Veneto e sul Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da elevati a molto elevati. Da sparse diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla pianura settentrionale del Veneto e su Toscana centro-meridionale, settori settentrionali e tirrenici centrali del Lazio, settori meridionali e ionici della Calabria, settori orientali della Sardegna, settori ionici di Basilicata e Puglia e sulla Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati generalmente moderati.

 

 

Andrea Cardoni

Mobile 3316455343

email comunicazione@anpas.org – www.anpas.org

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum