#Diritti #Europa #Inclusione sociale #Politiche

“Investing in people” In scadenza il bando Ue contro la povertà e l’esclusione sociale

Logo Ue piccoloScade il 19 febbraio 2014 il bando della Commissione Europea – Ufficio di cooperazione Europe Aid “Investing in people” che finanzia progetti mirati all’eliminazione della povertà e dell’esclusione sociale delle persone vulnerabili attraverso l’istruzione, la conoscenza, le competenze, l’occupazione e la coesione sociale.

Il contributo comunitario può coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili dell’azione.

I progetti possono essere presentati da enti pubblici, enti senza scopo di lucro, ong, dotati di personalità giuridica e con almeno 5 anni di esperienza e dovranno contenere uno dei seguenti interventi:

  • il rafforzamento dei diritti sul lavoro, l’adeguamento delle politiche nazionali e locali alle condizioni e alle esigenze delle persone dipendenti dall’economia informale;
  • l’aumento dell’occupabilità e della produttività di tali soggetti;
  • il rafforzamento delle organizzazioni composte da persone che dipendono dall’economia informale e della loro partecipazione ai processi politici nazionali;
  • l’estensione e il rafforzamento della protezione sociale.

I progetti dovranno essere presentati esclusivamente attraverso l’indirizzo e-mail EuropeAid-Social-Inclusion-135181@ec.europa.eu.

Per informazioni è possibile consultare il sito della Commissione Europea.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum