#FQTS #Primo piano #Comunicati stampa

La formazione genera cambiamento, benessere, felicità. 16 aprile. Roma

Fqts

16 aprile 2014 – Formazione cambiamento benessere felicità. Queste le parole chiave del seminario di questa mattina a Roma per presentare i prodotti di laboratorio del progetto di formazione dei quadri del terzo settore meridionale (FQTS). Mauro Giannelli il coordinatore del progetto, ne parla ai microfoni del Giornale radio Sociale :”lo studio consiste essenzialmente nel misurare attraverso varie metodologie (focus group, indagine a campione, approfondimento su testimoni privilegiati, più larga raccolta di questionari) il grado di felicità della persona, anche se oggi parlare di felicità sembra di controtendenza. In realtà scopriamo che le persone a volte, anche in situazioni non del tutto soddisfacenti, raggiungono un sufficiente grado di felicità.”
L’intervista completa su Radio Articolo1: 

www.radioarticolo1.it/audio/2014/04/16/20030/work-in-new

15 aprile 2014

COMUNICATO STAMPA

16 aprile 2014. Ore 9.30 – 12.00
ACRI, Via del corso 267 Roma

Quanto sono felici gli italiani? Quanto i cittadini si sentono soddisfatti della propria vita? Quale grado di benessere vivono, al di la della ricchezza economica?

A queste e a tante altre domande ha provato a rispondere l’indagine “Il benessere equo e sostenibile dal punto di vista delle persone” che ha individuato una mappa dei bisogni e delle aspettative relative al benessere individuale e collettivo. L’indagine è stata realizzata nel 2013 dal Laboratorio di Ricerca Azione di FQTS, il progetto di formazione per i responsabili delle organizzazioni di terzo settore che coinvolge quasi 700 donne e uomini di 6 regioni del Sud: Basilicata, Campania, Calabria, Puglia, Sardegna, Sicilia.

Oltre il PIL: il progresso della comunità attraverso gli indicatori
di Benessere Equo e Sostenibile (BES)

 Negli ultimi anni, a livello nazionale ed internazionale, il tema della crescita del benessere e della soddisfazione di vita è diventata una questione cruciale per la politica, che ha compreso che la sola misurazione del benessere economico di una nazione attraverso il PIL non è più sufficiente per rispondere al bisogno crescente di individuare nuove strade di sostenibilità finanziaria, sociale e ambientale. Accanto al Pil, quindi, ecco i Bes, l’innovativo metodo di misurazione del progresso del nostro Paese attraverso 12 dimensioni del benessere individuate da Cnel e Istat lo scorso anno, e che sono state inserite proprio la scorsa settimana nel Documento Economia e Finanza del Governo.

FQTS: presentazione dei prodotti di laboratorio

Il seminario di mercoledì 16 sarà l’occasione per presentare i prodotti dei 3 laboratori di FQTS (Ricerca Azione, Comunicazione sociale, Progettazione partecipata), con particolare attenzione all’indagine “Il benessere equo e sostenibile dal punto di vista delle persone”. La ricerca parte da una analisi dei 12 indicatori dell’Istat e completa l’approccio più quantitativo con un’analisi prevalentemente qualitativa, volta a fare emergere le valutazioni delle persone sulla propria vita e sul benessere collettivo. Si basa su un campione di 3346 soggetti (il 57,9% del campione è residente nelle sei regioni del progetto formativo) ed ha calcolato che il livello medio di felicità degli italiani, su una scala da 1 a 10 è poco più di 6, con picchi direttamente proporzionali al reddito, ma che variano anche in base alle regioni (maggiore al Nord), all’età, al livello di istruzione, allo stato di salute.

 “Salute, istruzione, lavoro; in una parola benessere soggettivo. Ripensare lo sviluppo economico in base al grado di benessere e alla soddisfazione dei cittadini è una prerogativa indispensabile per garantire lo sviluppo del nostro Paese in modo sostenibile”. Dichiarano i promotori del progetto FQTS.

Oltre all’indagine, un altro prodotto del progetto FQTS che sarà presentato è “L’altro Sud. Storie di straordinario meridione”  il dvd realizzato dal Laboratorio di Comunicazione sociale, primo percorso formativo in tal senso che raccoglie 6 cortometraggi, sei diverse storie che raccontano un tema sociale rilevante per ogni regione del meridione coinvolta nel progetto di formazione. Come per il corto “S’ammentarzu. Lav(oro) tra le mani” che sarà proiettato durante la presentazione.
Un anziano che racconta la terra. Un padre che lotta per riaffermare il sogno operaio. E infine una figlia, che sceglie il ritorno alla terra coltivando lo zafferano anche grazie al supporto dell’associazione di volontariato “Centro di Sperimentazione Autosviluppo” . Questo è l’intreccio del cortometraggio, un filo a tre nodi che si scioglie tra ieri, oggi e domani. Una staffetta che corre verso il futuro, e tratteggia il carattere della Sardegna tra le mani, le parole e gli sguardi dei tre personaggi. Nel dipanarsi di queste storie emergono anche il ruolo del Terzo Settore e i principi dell’economia solidale, a suggerire a un’Italia in crisi nuovi modelli di società.

Per i prodotti di FQTS 2013 clicca qui

 

Programma dei lavori

Saluti istituzionali

–        Pietro Barbieri, Portavoce del Forum nazionale del Terzo Settore
–        Giuseppe Guzzetti, Presidente ACRI

La formazione come cambiamento sociale: il progetto FQTS

–        Mauro Giannelli, Coordinatore nazionale del progetto FQTS
–        Luigi Bobba, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

Il benessere equo e sostenibile dal punto di vista delle persone, prodotto del laboratorio ricerca intervento FQTS 2013

–        Leonardo Becchetti, Università di Tor Vergata
–        Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione CON IL SUD
–        Giovanni Ferri, Università LUMSA

Coordina i lavori – Fabrizio Minnella, Fondazione CON IL SUD

_____________

FQTS – Formazione Quadri Terzo Settore è promosso dal Forum nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, Conferenza Permanente delle Associazioni, Federazioni e Reti di Volontariato (ConVol), Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSVnet) e finanziato dalla Fondazione CON IL SUD.

_________________________

Ufficio stampa FQTS
Tel. 06 68892460
stampa@fqts.org;
www.fqts.org
Via del corso 262, 00186 Roma
Progetto Finanziato da Fondazione CON IL SUD

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum