#Ambiente e territorio #Associati #Ricerche

Ecomafia 2014 di Legambiente. I numeri e le storie della criminalità ambientale

EcomafieConferenza stampa di presentazione

Mercoledì 11 giugno a Roma

Nuovo Cinema Aquila (via L’Aquila 68) ore 10.00

Dal traffico dei rifiuti all’abusivismo edilizio, dagli incendi boschivi al racket degli animali, ma anche l’agromafia e gli affari illeciti nel settore dei beni culturali e della green economy: Ecomafia 2014, il rapporto annuale elaborato da Legambiente e edito da Edizioni Ambiente, racconta i fenomeni dell’illegalità ambientale e della corruzione con  le storie eclatanti e i numeri dell’attività di repressione di tutte le Forze dell’Ordine impegnate a contrastare il business sempre fiorente della criminalità che danneggiando l’ambiente colpisce duramente l’economia legale, avvelenando il territorio e mettendo a rischio la salute dei cittadini.

Tutto ciò mentre l’Italia attende ancora l’inserimento dei crimini contro l’ambiente nel Codice Penale. Il Ddl già approvato alla Camera, infatti,  giace in standby al Senato, ritardando ancora quella riforma di civiltà che il Paese attende da oltre 20 anni.

 

Parteciperanno all’incontro la Direttrice generale di Legambiente Rossella Muroni, il Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, il Presidente della Commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi, il Presidente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati Donatella Ferranti, il Presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo, il Presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati Ermete Realacci, il direttore di Libera Enrico Fontana, il Presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza.

 

L’evento sarà ripreso in diretta da LanuovaecologiaTV (www.lanuovaecologia.it)

 

 

 

L’ufficio stampa: 06.86268376 – 53

 


Milena Dominici
Capo ufficio stampa
Legambiente Onlus
Via Salaria 403
00199 Roma
tel. 06/86268376 – 349.0597187
fax 06/86218474
www.legambiente.it
m.dominici@legambiente.it 

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum