#Infanzia e giovani #Associati

CSN Libertas – Impegno per la tutela psico-fisica dei minori

giùlemanidaibambiniIl CNS Libertas ha aderito a “Giù le mani dai bambini”


Il CNS Libertas ha aderito a “Giù le mani dai bambini” mobilitazione nazionale contro la somministrazione di psicofarmaci e di metanfetamine ai minori affetti da ADHD nel nostro Paese. Alla campagna – sostenuta da 25 milioni di adesioni sul web – aderiscono 260.000 medici, migliaia di personaggi dello spettacolo, dei media, della cultura e dello sport.


Giovedì 29 maggio 2014 si è svolto a Roma un briefing fra i vertici del CNS Libertas e del Comitato promotore della campagna nazionale “Giù le mani dai bambini”. E’ stata puntata una lente di ingrandimento sulla patologia ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder) acronimo inglese comunemente usato per indicare il disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (acronimo italiano DDAI). Le radici della patologia sono riconducibili a cause genetiche, biologiche, ambientali.

La giornalista Sabrina Parsi dell’ufficio stampa Libertas e testimonial della mobilitazione “Giù le mani dai bambini” ha sottolineato come migliorare la qualità della vita dei bambini affetti da ADHD con le terapie alternative (omeopatia, fitoterapia, ecc.) e con le discipline orientali (karate e yoga) che – oltre a non essere invasive – intervengono “olisticamente” sulla natura multidimensionale dell’essere umano (fisica, mentale, emozionale e spirituale). Inoltre ha sottolineato l’emergenza di consorziare le forze per tutelare la salute psico – fisica dei minori e la libertà di scelta terapeutica.

Il Presidente Nazionale della Libertas Prof. Luigi Musacchia ha ufficializzato l’adesione alla campagna che si integra nei percorsi socio – culturali, sportivi, formativi e salutisti perseguiti in sintonia con le grandi centra li educative del nostro Paese (scuola e famiglia). Pertanto la Libertas si associa alla task force che sostiene “Giù le mani dai bambini” costituita da oltre 200 organismi, università, ordini dei medici, ASL, associazioni socio – sanitarie e genitoriali. Il Coordinatore operativo di “Giù le mani dai bambini” Luca Yuri Toselli ha evidenziato il cospicuo cartello che affianca la campagna: in prima linea un prestigioso comitato scientifico permanente composto da 39 accademici di altissimo profilo. La “Targa d ’Argento” del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano conferisce visibilità ad una mission che intende tutelare l’integrità psico – fisica dei giovanissimi. L’adesione della Libertas – capillarmente radicata nel tessuto sociale del territorio – costit uisce un ulteriore, qualificato presidio etico e salutista sul fronte della prevenzione e della farmacovigilanza.


Enrico Fora
www.libertasnazionale.itufficiostampa@libertasnazionale.it
www.giulemanidaibambini.orginfo@giulemanidaibambini.org

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum