#Lavoro #Welfare #Territorio

FTS Umbria – ‘Il contributo del Terzo settore per un’economia sociale sostenibile, intelligente e inclusiva’

Dialogo tra rappresentati di diversi ambiti di attività per ragionare sull’Umbria del futuro 

(Fonte: Avi News) – Perugia, 24 feb. – ‘Il contributo del Terzo settore per un’economia sociale sostenibile, intelligente e inclusiva’. È il filo conduttore e, insieme, il titolo dell’incontro di Regione Umbria e Forum Terzo settore in programma venerdì 27 febbraio, alle 15.30, al Park hotel di Ponte San Giovanni di Perugia, in cui si discuterà di lavoro e proposte per l’Umbria del futuro.

Ad aprire i lavori sarà Gianfranco Chiacchieroni, presidente della II Commissione consiliare dell’Umbria mentre Luca Ferrucci, docente dell’Università degli Studi di Perugia, farà una panoramica su dimensioni, caratteristiche e prospettive di sviluppo del Terzo settore nella regione.

Seguiranno gli interventi di rappresentanti di realtà associative e settori produttivi legati a vario titolo al sociale. Parlerà di lavoro e nuovo welfare Andrea Bernardoni di Arcs Legacoop Umbria, di green economy Alessandra Paciotto di Legambiente regionale, di giovani, cultura e conoscenza tra innovazione creativa e lavoro Paolo Tamiazzo di Arci Umbria, di agricoltura sociale Andrea Tittarelli del Forum nazionale agricoltura sociale sezione Umbria. E ancora di alleanza per contrastare la povertà Ladis Kumar Antony Xavier di Acli Umbria e di sport sociale per tutti tra opportunità formative e occupazionali Stefano Rumori di Uisp Umbria. Relatori che dialogheranno con Emilio Duca e Luigi Rossetti, rispettivamente direttore regionale salute, coesione sociale ed economia della conoscenza e coordinatore ambito imprese e lavoro della Regione Umbria.
Introducono e coordinano Carlo Biccini e Carlo Di Somma, rispettivamente segretario e portavoce Terzo settore Umbria.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum