#Diritti #Sport sociale #Associati

Uisp – Mondiali Antirazzizsti: in campo contro odio e discriminazioni

Mondiali antirazzistiCastelfranco Emilia (Mo), 1 luglio 2015 – Con l’arrivo delle 170 squadre di calcio e delle altre 60 di baset, pallavolo, rugby e tchoukball, si è aperta oggi a Castelfranco Emilia (Mo) la XIX edizione dei Mondiali Antirazzisti organizzati al’Uisp.

Domani, giovedi 2 luglio, alle 15 è previsto il calcio d’inizio che verrà dato da Gaia Ferrara, che sta percorrendo l’Italia in bicicletta per promuovere la dignità e i diritti dei migranti. La giovane cagliaritana è partita da Torino il 25 giugno e arriverà a Roma in luglio, sostenuta dalla sua associazione “Viandando. Persone, luoghi, culture”.

Fra le prime partite della giornata di giovedi 2 luglio spicca, alle 16.30, una sfida tutta del sud: Spartak Lecce contro Palermo Antirazzista. Lo Spartak gioca in terza categoria e porta avanti da anni un progetto di sport popolare sul territorio, mentre Palermo Antirazzista è tra le squadre organizzatrici della manifestazione Mediterraneo Antirazzista, “figlia” ideale dei Mondiali.

Alle 17.30 una sfida tra calcio e musica: da una parte ci sarà la Grande Famiglia Pig, con giocatori del fan club ufficiale dei Modena City Ramblers (che saranno in concerto nella serata) dall’altra i WC Set, dj e amici musicisti che partecipano da anni al torneo. Alle 18.00 la squadra degli ultras della curva sud del Livorno, giocherà contro i ragazzi dello Joc, che nella scorsa edizione hanno vinto la Coppa Piazza Antirazzista per il loro impegno come volontari nella manifestazione. Sempre alle 18.00 i Rifugiati Senape, vincitori lo scorso anno della Coppa Chilometri, incontreranno FC Abdoul, squadra composta da ragazzi del Mali residenti a Modena.

Venerdi 3 luglio, alle ore 10, scenderanno in campo gli Ultras Marsiglia e il Gus Macerata, con ragazzi rifugiati e richiedenti asilo. Alle 10 è prevista anche la partita tra Avvocati di strada contro CSOA Pinelli, gruppo di ragazzi che nel capoluogo ligure organizza la manifestazione “Mediterraneo antirazzista”. Liberi Nantes di Roma, con profughi e richiedenti asilo, incontrerà alle 11 il  Settefonti di Bologna, squadra di bambini e genitori che proviene da una frazione nei dintorni della città.
L’Aic-Associazione Italiana Calcio, con Damiano Tommasi, scenderà in campo alle 16.30 contro le Brigata della Pace, squadra femminile di Bologna. La telecronaca verrà trasmessa in diretta streaming sul sito www.uisp.it.

I Mondiali Antirazzisti sono organizzati dall’Uisp-Unione Italiana Sport  Per tutti, in collaborazione con l’associazione La Città degli alberi, la fondazione Matteo Bagnaresi, Rete Fare – Football against racism in  Europe, e con il sostegno della Regione Emilia Romagna, del Comune di Castelfranco Emilia, dell’Aic-Associazione Italiana Calciatori, del gruppo Hera e della Cgil.

Info:
www.mondialiantirazzisti.org
Ufficio stampa nazionale Uisp, Ivano Maiorella, 348/4427254
Ufficio stampa Mondiali Antirazzisti, Layla Mousa, 347/6003074

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum