#Comunicati stampa

Migranti a lavoro per il Campo dei Partigiani, nel cimitero di Staglieno. Un gesto importante

Roma 18 aprile 2016 – Un gesto importante quello compiuto lo scorso fine settimana da un gruppo di migranti e richiedenti asilo che, insieme ai volontari e agli operai del Comune, hanno lavorato, all’interno del Cimitero di Staglieno, per la sistemazione del Campo dei Partigiani, nell’ambito di un Progetto, promosso dall’ARCI di Genova, di manutenzione e cura di uno dei luoghi più simbolici dell’antifascismo e della memoria genovese.

Vedere migranti restituire decoro ad un cimitero di partigiani, a ridosso della vigilia del 25 aprile, ci fa molto riflettere. Il loro impegno assume un significato ancora più profondo se pensiamo che è compiuto da persone con alle spalle storie di sofferenze, di diritti calpestati, e fuggiti dai loro paesi alla ricerca e nella speranza di un futuro migliore, a dimostrazione che l’anelito di libertà e di dignità dell’uomo è senza tempo e senza confini.”  Così Pietro Barbieri, Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum