#Europa #Inclusione sociale #Primo piano #Comunicati stampa

Bruxelles: le raccomandazioni – e le contraddizioni – all’Italia

European CommissionRoma 20 maggio 2016 – Tra le raccomandazioni ‘specifiche per paese’ emanate dalla Commissione Europea nei giorni scorsi nel Pacchetto di Primavera 2016, leggiamo per il nostro Paese anche la richiesta di adozione e implementazione del piano nazionale antipovertà. Se però Bruxelles da un lato ci richiede una strategia contro la povertà – cosa molto positiva – dall’altro lato, nella stessa raccomandazione, chiede la razionalizzazione della spesa sociale. “E’ chiaro che ci troviamo davanti ad una evidente contraddizione – afferma Pietro Barbieri, Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore –. Piuttosto che investire in politiche sociali ci viene chiesto di razionalizzarle, quando la spesa sociale italiana è già nettamente inferiore alla media europea. Parole – il piano – contro soldi – la razionalizzazione -. Eppure senza le adeguate risorse non si possono superare né la povertà, né tantomeno le diseguaglianze; la coesione sociale del Paese piuttosto che rinsaldarsi, continua a sgretolarsi, e non mancano comprensibili risvolti anche sul piano della legalità. Non è questa l’Europa che vogliamo.”

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum