#Inclusione sociale #Povertà #Associati

Federconsumatori – Povertà: 1 italiano su 4 a rischio di povertà o esclusione sociale. 1 su 2 al Sud!

Necessario ripartire dal Lavoro, per dare nuove opportunità di crescita al Paese.

 

Rimangono allarmanti le stime dell’Istat sulla povertà nel nostro Paese: il 28,7% delle persone residenti in Italia è a rischio povertà o esclusione sociale. Oltre 1 italiano su 4.

Dati che si confermano pressoché stabili rispetto al 2014, ma che segnalano ancora una situazione di forte allarme.

Al Sud la situazione precipita: a trovarsi a rischio povertà-esclusione è quasi 1 italiano su 2!

“Tutto ciò conferma come il nostro Paese sia ancora arenato in una fase di stallo” – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef.

Un ulteriore elemento di allarme proviene dall’allargarsi della forbice delle diseguaglianze esistenti tra i redditi dei più ricchi e quelli dei più poveri: dal 2009 al 2014 aumenta la distanza dalle famiglie più ricche, il cui reddito passa da 4,6 a 4,9 volte delle più povere.

È evidente come le famiglie continuino a percepire il disagio dettato dalla mancanza di lavoro di figli e nipoti, per i quali devono provvedere al mantenimento (con una spesa che il nostro Osservatorio ha calcolato pari a circa 450 Euro al mese).

Le aziende e gli esercenti, di pari passo, subiscono le conseguenze del calo dei consumi determinato da tale situazione (dal 2012 ad oggi, i consumi hanno registrato una contrazione pari al -10,8%, che equivale ad una minore spesa da parte delle famiglie di circa 76,7 miliardi di Euro).

Il risultato è il proseguire di quella spirale depressiva che denunciamo da tempo, fatta di mancanza di lavoro e di prospettive, specialmente per i giovani.

Per questo è urgente dare stabilità al Paese per tornare quanto prima ad affrontare il tema del Lavoro, delle opportunità e della crescita. Per avviare quegli investimenti necessari allo sviluppo e alla modernizzazione. Per trainare con decisione l’Italia fuori dagli strascichi di una crisi che ancora non riesce a lasciarsi alle spalle.

 

 

 

_______________________________________________________________

 

Ufficio Stampa

Federconsumatori Nazionale

Via Palestro, 11

00185 – Roma

Tel. +39 06 42020755

Fax +39 06 47424809

ufficiostampa@federconsumatori.it

 

 

 

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum