#Governo #Primo piano #Notizie

Associazioni di promozione sociale, il 31 marzo la scadenza per le domande di contributo

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese – ha emanato le Linee guida per la presentazione delle domande di contributo in favore delle associazioni nazionali di promozione sociale per l’anno 2017.

La data ultima di spedizione delle domande e della documentazione è il 31 marzo 2017 (fa fede il timbro postale).

La legge 19 novembre 1987, n. 476, come modificata dalla legge 15 dicembre 1998, n. 438, prevede all’articolo 1 che lo Stato, per “incoraggiare e sostenere attività di ricerca, di informazione e di divulgazione culturale e di integrazione sociale, nonché per la promozione sociale e per la tutela degli associati”, possa concedere contributi agli enti ed alle associazioni italiane che nello svolgimento delle attività previste dai rispettivi statuti, “promuovano l’integrale attuazione dei diritti costituzionali concernenti l’uguaglianza di dignità e di opportunità e la lotta contro ogni forma di discriminazione nei confronti dei cittadini che, per cause di età, di deficit psichici, fisici o funzionali o di specifiche condizioni socio-economiche, siano in condizione di marginalità sociale”.

Le Linee Guida dell’8 marzo 2017 forniscono le indicazioni necessarie per presentare le domande di contributo, a valere sulle risorse finanziarie che verranno rese disponibili nell’ambito del riparto del Fondo nazionale delle politiche sociali per l’annualità 2017. 

Qui il link alle Linee Guida, con le modalità e i termini di presentazione delle domande.

Per ulteriori informazioni e la documentazione, invece, ecco il link alla sezione dedicata.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum